F.A.Q.

BORSE DI MOBILITA' ERASMUS+

A.A. 2017-2018

(English version  below)


In vista dell’uscita del nuovo Bando e dell’annuale assegnazione delle borse di studio Erasmus+ per la Macroarea di Economia dell’Università di Roma – Tor Vergata, presentiamo una guida per risolvere alcuni dei dubbi che più comunemente insorgono negli studenti intenzionati a partire. Sperando di rispondere alle vostre domande più frequenti, Frequently Asked Questions; saremo comunque a vostra completa disposizione nel caso sorgessero ulteriori dubbi, o se necessitaste di ulteriori delucidazioni sulle modalità di partecipazione al programma Erasmus+.

  • Quando esce il Bando:

Il nuovo bando Erasmus + per l’A.A. 2017/2018 uscirà a fine gennaio 2017 con scadenza fine febbraio 2017;

  • Qual è il primo passo da fare:

Leggere attentamente il Bando Erasmus+ è sicuramente il primo passo per risolvere la maggior parte dei dubbi che normalmente insorgono negli studenti interessati a partecipare al programma. Prima di procedere con qualsiasi procedura accademico-burocratica, accertarsi di avere letto integralmente tale documento, sia il Bando d’Ateneo che l’allegato di Economia, all’interno del quale troverete la maggior parte delle risposte riguardanti le partenze per il programma Erasmus+. Sul sito web di Economia potrete trovare nella sezione dedicata al programma Erasmus+ il Bando di partecipazione: http://economia.uniroma2.it/international e il modulo per la domanda http://torvergata.llpmanager.it/studenti/

  • Da quale anno di iscrizione è possibile fare domanda:

Si può fare domanda di partecipazione al programma Erasmus+ a partire dal primo anno di iscrizione alla laurea triennale.

  • Quando (in che semestre) è possibile partire:

All’assegnazione delle borse, lo studente potrà decidere se partire all’inizio del primo semestre (quindi dal mese di Settembre) o all’inizio del secondo semestre (quindi dal mese di Gennaio/Febbraio a seconda delle sedi). Quali sono le sedi disponibili:
La lista completa delle sedi disponibili è annualmente pubblicata nell’Allegato di Economia.
Per valutare le sedi nostre partner potete inoltre visitare il sito internet all’indirizzo:

http://economia.uniroma2.it/international/info-sedi/

  • Come deve essere compilata la domanda di partecipazione al Bando:

La domanda andrà compilata on-line seguendo tutte le indicazioni richieste ed inserendo gli allegati scannerizzati entro la data stabilita dal Bando, al seguente link:
http://torvergata.llpmanager.it - ingresso studenti


Al modulo di domanda dovranno essere allegati scannerizzati i seguenti documenti:


- fotocopia del libretto universitario;
- stampa di DELPHI con l'elenco degli esami sostenuti;
- certificazioni linguistiche;
- nel caso di laurea triennale sostenuta in un altro Ateneo: certificato di laurea con data di prima immatricolazione e voto finale;

Nella compilazione della domanda si raccomanda la massima attenzione al fine di inserire correttamente tutti i dati richiesti. Tutte le domande verranno accuratamente controllate e valutate.

  • Quali sono i criteri per l’assegnazione del punteggio in graduatoria:

Nella domanda potranno essere inseriti gli esami sostenuti e verbalizzati su DELPHI fino e non oltre il 31.10.2016.
Le modalità di calcolo della graduatoria sono presenti a questo indirizzo:
http://www.economia.uniroma2.it/public/erasmus/file/ERASMUS/ERASMUS+%202017-2018/formula%20calcolo%20graduatorie%20Erasmus+2017-2018.pdf

Verrà predisposta una doppia graduatoria (una per gli studenti della triennale ed una per quelli della specialistica) utilizzando due formule diverse: le borse verranno assegnate in proporzione al numero delle domande ammesse per le due graduatorie. Ogni studente avrà la possibilità di scegliere una qualsiasi destinazione tra quelle presenti nel bando in base alla disponibilità al momento della scelta.

  • Quando avverrà la presentazione delle sedi:

Una volta che la graduatorie definitiva verrà pubblicata, sarà stabilita la data relativa all’incontro per la presentazione delle mete disponibili (intorno a metà marzo). Per qualsiasi curiosità riguardo alle sedi partner ospitanti potete consultare le presentazioni in PowerPoint degli studenti effettuate negli anni passati all’indirizzo: http://economia.uniroma2.it/international/presentazione-sedi/

  • Quando avverrà l’assegnazione delle sedi:

A seguito della presentazione delle sedi sarà comunicata la data per l’assegnazione delle borse di studio Erasmus, che avverrà entro fine marzo. L’assegnazione verrà effettuata rispettando l’ordine delle graduatoria generale.

  • Quale livello di conoscenza linguistica è richiesto:

Per presentare la domanda è obbligatorio possedere ed allegare un certificato/attestato di conoscenza linguistica o autocertificazione.
Al seguente link potrete verificare i requisiti linguistici richiesti dalle Università ospitanti:

http://economia.uniroma2.it/international/info-sedi/

  • A quanto ammonta la borsa di studio ERASMUS+:

L’importo indicativo delle borse erogate dall’Unione Europea è compreso tra i 230 ei 280 Euro/mese a seconda della sede scelta, più un’eventuale integrazione dell’Ateneo.

  • Come regolarsi in caso di rinunce, interruzioni e richieste di prolungamento:

La rinuncia a partecipare al programma Erasmus+ dopo la firma del contratto, se non adeguatamente giustificata, comporta l’impossibilità di ripresentare la domanda negli anni successivi. L’interruzione del programma invece, se effettuata dopo almeno 3 mesi di permanenza e frequenza presso l’Università ospite, dà diritto all’ottenimento della borsa di studio per il periodo di riferimento. Se l’interruzione avvenisse prima dei 3 mesi si perde il diritto alla borsa di studio Erasmus+. Per quanto riguarda la richiesta di prolungamento della permanenza all’estero, ciò è possibile, ma non darà diritto a nessun ulteriore contributo alla borsa di studio risultante dal contratto da parte dell’Ateneo o della Comunità Europea. Tale prolungamento dovrà perciò essere autofinanziato dagli studenti.

  • Quali saranno i documenti indispensabili per partire:

Oltre ai documenti richiesti dall’Università ospitante come: -Application Form (dati dello studente), -Learning Agreement (piano di studi),
gli studenti in partenza dovranno ovviamente possedere un documento di identità valido per l’espatrio (o passaporto nei Paesi non appartenenti all’Unione Europea), nonché la tessera sanitaria, o un’analoga assicurazione medica valida nel paese di destinazione. Per quanto riguarda la Turchia saranno necessari il Visto ed una particolare assicurazione sanitaria.

  • Quale è il minimo di esami richiesti per usufruire delle borse:

Il nuovo regolamento d’Ateneo prevede che per poter ricevere la borsa Erasmus+ dovranno essere sostenuti un numero di esami tale da ottenere tassativamente almeno 10 CFU per semestre.

  • A quali scadenze (deadlines) fare attenzione:

Oltre a controllare sul sito l’uscita del nuovo Bando, gli studenti dovranno fare attenzione a rispettare le varie scadenze ivi segnalate, e a partecipare agli incontri organizzati dall’Ufficio Erasmus+ di Economia (presentazione delle sedi, assegnazione delle borse e firma dei contratti) che saranno di volta in volta comunicati sia tramite e-mail che sul sito internet e nella bacheca dell’Ufficio Erasmus+. Consultate inoltre dal sito web, alla voce “Deadlines” le specifiche scadenze delle Università partner all’indirizzo:

http://economia.uniroma2.it/international/info-sedi/

  • Approvazione preventiva dei corsi che si vogliono sostenere:

Ricordiamo a tutti gli studenti che è richiesta l’approvazione preventiva di tutti i programmi relativi agli esami da sostenere all’estero. Tale approvazione deve essere fornita dal professore titolare del corso o dal Coordinatore del Corso di studi. Ai docenti devono essere presentati i programmi dettagliati degli esami che si intendono sostenere all’estero ed il modulo di approvazione per ottenere la loro firma. Il modulo per l’approvazione può essere ritirato presso l’Ufficio Erasmus+ o in alternativa scaricato dal sito internet nella sezione dedicata al programma Erasmus+, alla voce “Autorizzazioni esami”. La lista degli esami già sostenuti negli anni passati, disponibile sul sito, ha valenza un anno ed è puramente indicativa, infatti dovranno essere sempre verificati: - ordinamento e corso di laurea - docente di riferimento - numero di crediti

  • Disponibilità di aiuto per trovare l’alloggio nel Paese ospite:

A seconda dell’Università di destinazione sarà possibile ottenere assistenza nella ricerca dell’alloggio definitivo. Ciò avviene in molte sedi da parte dell’Università ospitante a prezzi convenzionati, presso Campus universitari o case dello studente. Vi verranno comunque fornite le e-mail degli studenti partiti negli anni passati per avere eventuali suggerimenti.

  • Dove pagare le tasse universitarie:

Per gli studenti Erasmus+ è previsto l’esonero delle tasse universitarie nel paese ospitante, ciò significa che le tasse dovranno essere regolarmente pagate nell’Università di appartenenza.

  • Dove siamo, Come contattarci:

L’Ufficio Erasmus+ di Economia si trova al piano terra dell’edificio B, Via Columbia,2 Facoltà di Economia.
Coordinatore Erasmus+ e Responsabile per l’Ufficio è la dott.ssa Susanna Petrini che potete contattare ai seguenti recapiti:
Tel 06.72595507-5560 E-mail: petrini@economia.uniroma2.it

oppure

Assistente: dr. Simona De Angelis, Tel. 06.72595752, e-mail: simona.de.angelis@uniroma2.it

In alternativa potrete recarvi in ufficio nei seguenti orari:

LUNEDI’ 10.00 - 13:00

MERCOLEDI’ 10.00 - 13:00 e 14:30 - 16:00

GIOVEDI’ 10.00 - 13:00

L’Ufficio Erasmus+ d’Ateneo si trova, invece, presso la Facoltà di Giurisprudenza al piano terra. Il Coordinatore Istituzionale è il Dott. G. Tarquini che potete contattare ai seguenti recapiti:
Tel 0039.06.72592555-2225 E-mail: erasmus@uniroma2.it oppure erasmus.ateneo@uniroma2.it

Oppure, in alternativa, recandovi il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 12:00 e il mercoledì anche dalle 14.30 alle 16.00 nel suo Ufficio sito in via Orazio Raimondo, 18 (Facoltà di Giurisprudenza – piano terra).

 

FAQ - English Version