PROCESSI E MODELLI DECISIONALI D'IMPRESA

Titoli tesi disponibili

Titoli di tesi discusse a partire dall'a.a. 2008/09, anno di prima attivazione del corso (per ordine alfabetico del cognome dei candidati)

 

a.a. 2008/09

1. Dinamiche negoziali negli accordi di cooperazione tra imprese: il ruolo delle terze parti nel caso Fiat-Chrysler (Andrea Caputo).*

2. L'impatto della diversificazione sulle performance aziendali: il caso COGECA (Giancarlo D'Amico).

* Il candidato ha successivamente sviluppato detta tesi in un omonimo articolo pubblicato sulla rivista Sviluppo & Organizzazione (2011), No. 242, pp. 16-29.

 

a.a. 2009/10

1. Integrazione verticale nel made in Italy: un'analisi settoriale comparata (Mattia Angeloni).

2. Teoria degli upper echelons e strategie aziendali: la fusione Intesa-Sanpaolo (Daniele Bagnarelli).

3. Le negoziazioni collettive nell'industria del trasporto aereo: il caso Alitalia-CAI (Romolo Fiaschetti).

4. Gestione della reputazione aziendale e crisis management: lezioni dalla crisi finanziaria (Dario Impalà).

5. Negoziazioni integrative nel "sistema calcio": il caso dei diritti tv (Valerio Putzolu).

6. Ciclo di vita dell'impresa e determinanti del "peso della novità": un'analisi della regione Lazio (Fabio Tantari).

 

a.a. 2010/11

1. Il processo decisionale in Recsol (Alessandro Bovieri).

2. Le negoziazioni nel settore sanitario: il caso degli ospedali di Castelfranco Veneto e Montebelluna (Marina D'Alesio).

3. Il vantaggio competitivo nel settore del trasporto aereo low cost: casi aziendali a confronto (Gabriele De Santis).

4. La ristrutturazione del debito nei processi di turnaround: il caso Risanamento SpA (Piero Pandozzi Trani).

5. Il fenomeno dell'interlocking directorate: evidenze dalle società quotate in Italia (Santina Pavese).

6. Adattamento e strategie evolutive nel settore elettrico: il caso ENEL (Gabriele Pistilii).

7. Personalità degli executive e performance aziendali: il caso Hewlett Packard (Cristina Surace).

8. Franchising immobiliare e competitività aziendale: il caso Toscano (Matteo Torlizzi).

9. Negoziazioni per la ristrutturazione aziendale: evidenze dal caso Fiat-Termini Imerese (Marco Vitiello).

 

a.a. 2011/12

1. Il fenomeno della path dependence nel settore automobilistico: evidenze dal Gruppo Fiat Automobiles (Monica Arruzzo).

2. Il potere negoziale: evidenze dal caso ENEL (Luca Benny Pace).

3. Le negoziazioni interculturali: evidenze dall'India (Giulia De Carolis).

4. Teoria degli upper echelons e strategie aziendali: evidenze dal settore automobilistico (Serena Giuseppone).

5. Processi decisionali d'impresa: il caso ENI Wi-Fi (Rosalia Ritunno).*

* Detta tesi si inserisce nell'ambito del "Progetto Eccellenze" (sperimentale) del Dipartimento IGF. Essa, in particolare, è il frutto di un'esperienza di tirocino formativo (i.e. Junior Consulting) svolta dalla candidata presso il Consorzio ELIS (partner del progetto stesso).

 

a.a. 2012/13

1. Corporate governance e performance aziendali: evidenze dal caso American Airlines (Massimiliano Andreocci).

2. Teoria degli upper echelons: il caso Parmalat (Massimiliano Biaggi).

3. Il controllo di qualità delle decisioni nelle scelte di corporate entrepreneurship: il caso ELIS (Matteo Cristofaro).*

4. Il controllo di qualità delle decisioni: il caso Surgitalia (Martina Damia).

5. Personalità dell'imprenditore e performance aziendali (Martina Fabellini).

6. La personalità del negoziatore di successo: evidenze dal caso Microsoft-Nokia (Arianna Forcina).

7. Problem solving: evidenze dalle reti in franchising (Lorena Gallo).

8. Le euristiche nei processi decisionali d'impresa: evidenze dal family business (Francesca Monti).**

9. Il controllo di qualità nelle decisioni aziendali: l'esperienza di Immobilgreen.it (Valentina Sobrino).

10. Personalità dei CEO e performance aziendali (Angelica Travaglini).

11. Problem solving: il caso Monte Paschi di Siena (Alessandro Zocco).

* Detta tesi si inserisce nell'ambito del "Progetto Eccellenze" (sperimentale) del Dipartimento IGF. Essa, in particolare, è il frutto di un'esperienza di tirocinio formativo (i.e. Business Model Lab) svolta dal candidato presso l'omonimo Consorzio (partner del progetto stesso).

** Detta tesi si inserisce nell'ambito del "Progetto Eccellenze" (sperimentale) del Dipartimento IGF. Essa, in particolare, è il frutto di un'esperienza di tirocinio formativo (i.e. Open Family Business) svolta dalla candidata presso l'azienda Iurcovich (partner del progetto stesso). Nel 2014 la tesi ha ricevuto, altresì, il premio per la miglior tesi di laurea magistrale in discipline economico-sociali sul tema delle imprese di famiglia (premio indetto dal Center for Relationship Banking and Economics, in collaborazione con l'Università LUMSA, l'Associazione Tincani e Unioncamere). 

 

a.a. 2013/14

1. Processi decisionali d'impresa: quale ruolo per la creatività? (Riccardo Alvaro)

2. Business modelling e processi decisionali nel settore delle application mobile. Un'analisi del segmento Gaming di Google Play" (Lorenzo Colajacomo). 

3. Il controllo di qualità dei processi decisionali: il caso De Cecco (Beatrice De Cecco).

4. Caratteristiche socio-demografiche, personalità e processi cerebrali (Fabrizio De Luca).

5. Il fenomeno dell'interlocking directorate: evidenze dall'Italia (Francesco Faioli).

6. Quali stereotipi nelle negoziazioni di genere? (Sara Manocchio).

7. Analisi qualitativa dei processi decisionali  nelle scelte d'internazionalizzazione: l'esperienza Stelin s.r.l. (Dario Meloni).

8. I processi decisionali nelle scelte d'internazionalizzazione: il caso Aran S.r.l. (Francesco Piacentini).

9. La qualità dei processi decisionali d'impresa nel settore sportivo: il caso Excalibur (Eloisa Picarelli).

10. Il ruolo della personalità nei processi decisionali dinamici (Francesco Ricciotti).

11. Dinamiche negoziali nelle acquisizioni d'azienda: il caso Universal (Valerio Romani).

12. L'impatto della personalità sulle performance aziendali. Il caso Diocesi di Frascati (Simeone Rossetti).

13. L'influenza della variabile religiosa sui processi decisionali collettivi: evidenze dall'India (Fabio Stella).

14. L'influenza della personalità delle decisioni di team composition. Evidenze dal settore della consulenza aziendale italiana (Ludovico Tesei).

 

a.a. 2014/15

1. Le differenze tra il problem solving classico ed il problem solving dinamico (Stefano Amato).

2. Il potere negoziale nella contrattazione dei beni eterogenei: il caso "L'impero degli Sposi" (Amelia Pierluigi).

3. L'importanza dei big data nei processi decisionali. L'analisi del settore della cybersecurity (Aprile Fabrizio).

4. La creatività nelle imprese: dalla prospettiva individuale a quella collettiva (Bonanni Martina).

5. Fattori decisionali per i modelli di business nel web 2.0. Analisi empirica di un virtual market place (Canghiari Samuel).

6. L'intuizione imprenditoriale: chiave del successo decisionale? (Cardinale Federica).

7. I processi decisionali nell'era dei big data. Evidence based decision making o data driven decision making? (Consoli Franco).

8. La qualità delle decisioni nell'internazionalizzazione delle imprese (Lambertino Simone).

9. Le coalizioni nelle negoziazioni multilaterali (Lisi Valentina).

10. La reingegnerizzazione del processo decisionale dopo un'operazione straordinaria di fusione (Mastroianni Fabrizio).

11. Il controllo di qualità delle decisioni: il caso Digital Express (Napolitano Gabriele).

12. Metodologie e strumenti per la risoluzione dei problemi aziendali (Palomba Federica).

13. Governance e caratteristiche socio-demografiche nel settore delle costruzioni. Un'analisi comparativa internazionale (Sabatini Alessandra).

14. Il controllo di qualità dei processi decisionali nella scelta di un e-commerce: il caso Eredi-Corazza s.r.l. (Scorrano Alessandro).

 

a.a. 2015/16

1. Le frontiere dei processi decisionali: le neurostrategie (Maria Falco).

2. Corporate governance e crisi d'impresa: evidenze analitiche dall'Italia (Martinelli Fabio).