Facoltà di Economia

Giovanni TriaProf. Giovanni Tria
Preside della Facoltà da gennaio 2017 al 1 giugno 2018
Dal 1 giugno 2018 è Ministro dell'Economia e delle Finanze.

La Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" è un centro di formazione universitaria di eccellenza, riconosciuta a livello nazionale ed internazionale, ed è costituita da due dipartimenti: Economia e Finanza e Management e Diritto.

Continua a leggere la presentazione della Facoltà


La Facoltà di Economia è costituita dai dipartimenti:

Dipartimento di Economia e Finanza

Prof. Fabrizio Mattesini
Direttore

Dipartimento di Management e Diritto

Prof. Ugo Pomante
Direttore

Iscrizioni e Trasferimenti

In questa sezione trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per accedere alla nostra offerta formativa (bandi, test di ammissione, borse di studio, residenze e alloggi...)
Il tuo futuro comicia da qui!

La Facoltà di Economia, da sempre impegnata nella cooperazione e nello sviluppo del tessuto socioeconomico italiano ed internazionale, è attiva nel settore della ricerca scientifica e tecnologica, si impegna nella formazione e nel placement delle future classi dirigenziali e promuove iniziative volte a garantire una crescita sostenibile.

 

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” è tra i promotori della Start Cup “Lazio” 2018 - V edizione

Scadenza: 17 luglio 2018

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” è tra i promotori della Start Cup “Lazio” 2018, la Business Plan Competition, giunta alla quarta edizione, per le migliori idee di impresa basate sulla ricerca scientifica delle università e/o degli enti di ricerca localizzati nella Regione, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo economico locale attraverso il sostegno alla nascita e all’insediamento di imprese innovative presso gli Incubatori e Spazi Attivi laziali.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del Premio Nazionale per l’Innovazione, promosso da “PNIcube” (Associazione Italiana degli Incubatori Universitari e delle Business Plan Competition), ed è promossa dai principali Atenei e Centri di Ricerca, Incubatori, realtà imprenditoriali, finanziarie e associazioni di categoria presenti nel Lazio tra i quali anche Fondazione Inuit Tor Vergata; Parco Scientifico Romano; Lazio Innova e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

I settori d’intervento, stabiliti nel regolamento del Premio Nazionale per l’innovazione, riguardano quattro categorie di premiazione:

Life Sciences (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone);

ICT (prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: e-commerce, social media, mobile, gaming, ecc.);

IREN Cleantech & Energy (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale, tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente, la gestione dell’energia);

Industrial (prodotti e/o servizi innovativi per la produzione industriale che non ricadono nelle categorie precedenti, innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato).

Sono ammessi a partecipare alla Start Cup “Lazio” le proposte presentate da gruppi di persone (fisiche o giuridiche) costituiti da:

Aspiranti imprenditori che abbiano un’idea di impresa innovativa e che intendano concretizzarla in prodotti e/o servizi attraverso la creazione ex-novo di un’impresa (impresa start-up), che coniuga in sé la presenza di persone formate dagli Enti di Ricerca promotori (Docenti e/o ricercatori; Dottorandi e/o titolari di assegni di ricerca di uno degli Enti di Ricerca promotori; laureati e/o dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo presso uno degli Enti di Ricerca; Studenti iscritti regolarmente al momento della pubblicazione del bando di partecipazione presso uno degli Enti di Ricerca promotori dell’iniziativa; personale tecnico amministrativo di uno degli Enti di Ricerca).

Imprese, costituite dopo il 1° gennaio 2018, o costituite nel corso del 2017, ma che non hanno ancora dichiarato l'inizio attività oppure che si sono costituite nel corso del 2017, ma che hanno fatto la dichiarazione di inizio attività in data posteriore al 1° gennaio 2018. All’interno della compagine sociale, devono essere presenti anche persone fisiche con le seguenti caratteristiche: studenti universitari, dottorandi, specializzandi, titolari di assegni di studio e di ricerca e titolari di borse di studio di qualsiasi tipo destinate alla permanenza di giovani ricercatori; laureati, specializzati e dottori di ricerca provenienti da enti di ricerca.

persone fisiche o giuridiche che abbiano elaborato un’idea imprenditoriale innovativa e che intendano concretizzarla, in collaborazione con i centri di ricerca promotori, in prodotti e servizi attraverso la creazione di un’impresa spin-off/start-up.

La domanda di partecipazione alla prima fase della selezione deve essere redatta compilando, in tutte le sue parti, il modello di partecipazione disponibile sul sito www.startcuplazio.it ed inviata all’indirizzo di posta elettronica: iscrizione2018@startcuplazio.it entro e non oltre la scadenza perentoria delle ore 12:00 del giorno 17 luglio 2018.

Gli aspiranti imprenditori che avranno superato la I e la II fase della selezione come da calendario potranno accedere alla finale e usufruire gratuitamente di un percorso di affiancamento ed di un tutor per la realizzazione del business plan. I migliori progetti, vincitori dell’edizione 2018, accederanno al Premio Nazionale dell’Innovazione.

Per info e bando consulare il sito:
www.startcuplazio.it

Fonte: sito web dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"

 

Scarica la presentazione dell'iniziativa in pdf