Programma

Aggiornato A.A. 2014-2015

Corso di Laurea in Economia degli Intermediari Finanziari  CLEMIF
Diritto Commerciale e dell’economia – dott. Nicoletta Ciocca
A.A. 2014-2015

Corso di laurea triennale: Economia degli Intermediari Finanziari - CLEMIF, 2° anno
Numero di crediti: 9
Propedeuticità: Istituzioni di diritto privato; Istituzioni di diritto pubblico
Lezioni: 9 settimane; lezioni di due ore, tre volte la settimana. Lunedì, martedì e mercoledì: 9.30-11.30 senza interruzione.
Calendario del corso: 22 settembre – 26 novembre 2014; 1° semestre, 1° modulo
Docente: Nicoletta Ciocca – Dipartimento di Economia Diritto e Istituzioni.
Stanza 69, piano I, Edificio Ricerca. 0672595830 ciocca@economia.uniroma2.it
Orario di ricevimento: nei giorni di docenza, al termine della lezione. Altrimenti in altro giorno e orario previo appuntamento con lo studente.

Programma del corso e di esame
Il corso ha ad oggetto il sistema del diritto commerciale, i suoi principi e istituti.
Lo studio concerne il quadro istituzionale e regolamentare dell’attività di impresa nel sistema economico, con particolare riguardo all’impresa in forma societaria, nell’ambito dell’ordinamento nazionale e nel più ampio quadro dell’Unione Europea.
Particolare attenzione sarà prestata, in ragione del corso di laurea di riferimento, allo studio dell’attività di impresa nei mercati regolamentati, con particolare riguardo al settore finanziario, così da fornire le basi per gli approfondimenti negli esami successivi relativi alla disciplina bancaria, del mercato mobiliare e assicurativa.
Il corso è articolato nelle seguenti aree tematiche.
1) Impresa
- Nozioni e categorie di imprese. Modelli organizzativi delle imprese
- Statuto dell’imprenditore commerciale
- Azienda
- Concorrenza e mercato. Concorrenza sleale
- Proprietà industriale: segni distintivi. Cenni a invenzioni, brevetti e modelli
- Crisi dell’impresa. Presupposti, finalità, fasi del fallimento. Cenni alle altre procedure concorsuali.
- Titoli di credito e circolazione della ricchezza
2) Società
- Società di persone
- Società di capitali
- Società cooperative
(Il diritto societario va studiato nella sua interezza, incluse le operazioni straordinarie, il bilancio, la direzione e il coordinamento di società).
3) L’impresa nei mercati regolamentati
- La disciplina della società per azioni quotata
- Il trasferimento del controllo delle imprese
- Interessi e ragioni del mercato finanziario, bancario, assicurativo
- Riserva di attività, organizzazione dell’impresa, disciplina dello svolgimento dell’attività con i clienti, vigilanza
 

 

Materiali di studio

E’ essenziale lo studio accurato del codice civile e delle leggi collegate per gli argomenti di interesse.

Per le prime due aree tematiche:
- A. Gambino, Impresa e società di persone, Torino, Giappichelli, 2013, 4a ed. [per intero] 
E
- A. Gambino – D.U. Santosuosso, Società di capitali, Giappichelli, Torino, 2014, 4a ed., [per intero]

Per la parte relativa ai titoli di credito e alle procedure concorsuali materiali nonché per la terza area tematica i materiali che saranno messi a disposizione degli studenti.

Altri manuali universitari di diritto commerciale aggiornati a scelta dello studente potranno essere previamente concordati con il docente.  

Modalità e regolamento di esame
L’esame è articolato come segue.
• Una prova scritta suddivisa in due parti, per cui lo studente ha a disposizione complessivamente un'ora e trenta minuti, con facoltà di consultare le fonti normative rilevanti purché in testi aggiornati non commentati (né con la dottrina né con la giurisprudenza né “esplicati”).
• La prima parte della prova scritta consta di quindici domande a risposta multipla. Per ogni domanda il candidato dovrà scegliere tra quattro risposte. Ogni risposta corretta vale un punto, ogni risposta sbagliata sottrae un terzo di punto. Una risposta non fornita non attribuisce e non sottrae punti.
• La seconda parte della prova scritta consiste nella risposta aperta a una fra due domande a scelta dello studente. Le domande hanno ad oggetto casi rispetto ai quali fornire un motivato parere giuridico, illustrandone il fondamento normativo e gli snodi del ragionamento per la soluzione.
• Il risultato almeno sufficiente della prova scritta viene sottoposto a verifica in sede di prova orale, consistente nella discussione dei contenuti del compito e in un colloquio sui contenuti dell’intero corso.
• Il voto finale espresso in trentesimi tiene conto della prova scritta e del colloquio orale.

Lo studente può sostenere la prova scritta in uno solo degli appelli previsti per ciascuna sessione. Entro venti minuti dalla consegna delle domande in sede di prova scritta lo studente ha facoltà di ritirarsi senza essere valutato e di sostenere nuovamente la prova scritta in uno degli appelli successivi anche nell’ambito della stessa sessione.
La prova orale può essere sostenuta – secondo il calendario di esami che sarà pubblicato – nel medesimo appello in cui è stata sostenuta la prova scritta ovvero in uno degli appelli successivi purché nell’ambito della stessa sessione.
Il mancato completamento dell’esame nell’ambito della medesima sessione comporta la necessità di sostenere nuovamente la prova scritta nella sessione successiva.

Calendario del corso
Il calendario del corso con la suddivisione indicativa degli argomenti e i riferimenti normativi e bibliografici rilevanti, lezione per lezione, sarà messo a disposizione degli studenti sul sito web del corso all’inizio delle lezioni.

Calendario degli Esami
Gli esami dell’a.a. 2014-2015 si terranno secondo il seguente calendario:
Sessione Invernale
23 gennaio 2015, ore 11.00 scritto – 27 gennaio 2015, ore 10.30 orale
11 febbraio 2015, ore 10.00 scritto – 13 febbraio 2015, ore 11.00 orale
Sessione Estiva
30 giugno 2015, ore 10.00 scritto – 3 luglio 2015, ore 11.00 orale
Sessione Autunnale
16 settembre 2015, ore 10.00 scritto – 18 settembre 2015, ore 11.00 orale

Non sono previsti “preappelli”.

Si rammenta che non sono consentiti “cambi di cattedra” per indicazione comune dei Dipartimenti.

Newsletter
TUTTI gli studenti sono pregati di iscriversi alla newsletter del corso per evitare di non ricevere aggiornamenti.