Programma

Aggiornato A.A. 2016-2017

Obiettivi del Corso.

Apprendimento delle principali metodologie matematiche utilizzate in ambito finanziario per le operazioni di base, per l’analisi dei tassi e dei mercati dei titoli di debito con comprensione delle loro caratteristiche principali. Capacità di descrivere in termini matematici l’attività finanziaria d’investimento in condizioni d'incertezza. Capacità di utilizzare le conoscenze acquisite per la valutazione di operazioni finanziarie di bassa o media complessità ma di uso frequente e per l’eventuale implementazione di tecniche di copertura dai possibili rischi associati.

Programma.

1. La teoria di base dell’interesse

Capitale e interesse
Valore attuale
Valore attuale e valore futuro per successioni di flussi di cassa
Tasso interno di rendimento
Criteri di valutazione
Inflazione


2. Titoli a rendimento certo

Il mercato dei flussi di cassa futuri
Rendite e formule di valutazione (ammortamento italiano e francese)
Obbligazioni
Rendimento
Duration
Immunizzazione


3. La struttura a termine dei tassi di interesse

La curva dei rendimenti
La struttura a termine
Tassi forward
Spiegazioni per la struttura a termine
Fattori di sconto e tassi short
 

4. La teoria del portafoglio nell’approccio media-varianza

Rendimento di un titolo rischioso
Variabili aleatorie
Rendimenti aleatori
Media e varianza di un portafoglio
L’insieme possibile ed il modello di Markowitz

Testi di riferimento:


D. G. Luenberger, INTRODUZIONE ALLA MATEMATICA FINANZIARIA, Ed. Apogeo

D. G. Luenberger, FINANZA E INVESTIMENTI, Ed. Apogeo

Appunti a cura del docente (disponibili nella pagina web del corso).

 

Il Corso prevede lezioni frontali ed esercitazioni sui vari argomenti. La modalità è interattiva, nel senso che gli studenti sono incentivati a porre domande anche durante il corso della lezione.