ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

II canale

Programma

Aggiornato A.A. 2016-2017

Obiettivo del corso:

Il corso ha l'obiettivo di fornire agli studenti le principali categorie logiche e i concetti fondamentali di analisi e di progettazione dell'assetto organizzativo aziendale, integrando la lettura con prospettive tratte anche da discipline diverse da quelle prettamente economico-aziendali. Il focus del corso è costituito dall’organizzazione nel suo complesso: i concetti teorici rilevanti per l’analisi e la progettazione organizzativa includono le principali dimensioni strutturali e contestuali di un’organizzazione, quali la formalizzazione, la gerarchia, la specializzazione, la tecnologia, l’ambiente e la cultura. Tali dimensioni variano da organizzazione a organizzazione e per questo rappresentano strumenti per la loro indagine.

Contenuti del corso:

Il corso fornisce uno schema per “leggere”e progettare le organizzazioni e si articola nelle seguenti parti: Parte PRIMA: Leggere le organizzazioni: teorie e modelli per capire: A. L'individuo: persone; motivazione; processi decisionali individuali B. Le persone in relazione: comunicazione e conflitto, lavoro in gruppo, la cultura organizzativa C. Gli strumenti dell'organizzazione: le strutture organizzative; l'organizzazione micro; i sistemi di direzione Parte SECONDA: Progettare le organizzazioni: teorie e modelli per decidere A. La progettazione organizzativa universalistica: la burocrazia, le teorie classiche, la scuola delle relazioni umane B. La progettazione organizzativa contingente - i modelli di base: i sistemi organizzativi; struttura organizzativa, la differenziazione e la integrazion C. La progettazione organizzativa contingente - i modelli evoluti: il modello di Perrow, L'azione organizzativa; il modello di Galbraith Parte Terza: Le nuove teorie: i confini organizzativi; il neo-istituzionalismo; la corporate governance

Materiali di studio:

Per ogni argomento previsto nel programma, oltre al richiamo al libro di testo, vengono rese disponibili agli studenti una o più schede di riferimento, contenenti tutte le risorse informative e didattiche necessarie per la preparazione dell’esame (obiettivi formativi, contenuti della lezione, mappe concettuali, bibliografia e sitografia). Libro di testo (2 volumi): Decastri M., (a cura di) 2016, Leggere le Organizzazioni. Le teorie ei modelli per capire. Manuale di organizzazione aziendale I. Guerini, Milano; Decastri M., (a cura di) 2016, Progettare le organizzazioni. Le teorie e i modelli per decidere. Manuale di Organizzazione Aziendale II. Guerini, Milano.

Metodo didattico: Lezioni frontali e seminari di ricerca. Il programma del corso, fornito a ciascuno studente e reperibile sul sito web del corso, riporta il calendario del corso, con la suddivisione degli argomenti sopra proposta e l’indicazione per ciascuno di essi dei normativi e bibliografici necessari per la preparazione dell’esame.

Modalità di accertamento esame: L’esame si compone di una prova orale. La prova orale consiste  in un colloquio sui contenuti dell’intero corso. Il voto finale espresso in trentesimi tiene conto del gradi di approfondimento dello studio svolto dal discente, nonchè dalla padronanza da egli dimostrata attraverso la personale riflessione e discussione di problematiche tipiche e per questo esemplificative dell'attività di analisi e progettazione organizzativa.