Struttura a livello di Corso di Studio (CDS)

Le azioni di Assicurazione interna della Qualità, formalizzate anche in uno scadenzario interno, sono volte a monitorare lo stato di attuazione delle politiche di qualità, e delle eventuali azioni correttive da porre in essere, riferendo periodicamente alla Struttura di Riferimento, consentendo in tale modo a sviluppare un processo di miglioramento continuo sia degli obiettivi prefissati che sia degli strumenti utilizzati.

I Corsi di Studio (CdS) hanno individuato un docente responsabile per la Qualità, normalmente coincidente con il Coordinatore.

Le funzioni del Coordinatore del Corso di Studio per l'AQ:

  • responsabile operativo periferico dell'intero processo di AQ del corso di studio e risponde in merito alla progettazione, allo svolgimento e alla verifica (Riesame annuale e Riesame ciclico) del medesimo corso;
  • è garante dell'AQ del corso di studio a livello periferico e informa il Direttore del Dipartimento in merito a eventuali problematiche che potrebbero influire sul corretto svolgimento delle attività didattiche, anche sulla base di segnalazioni degli studenti;
  • comunica i risultati delle proprie attività, anche mediante la Scheda Unica Annuale del corso di studio (SUA-CdS).

Il Coordinatore del Corso per il triennio accademico 2015-2018 è il Prof. Paesani, docente del Dipartimento di Economia e Finanza (DR. n° 670/2016).

Il Coordinatore del CDS è coadiuvato dal Gruppo del Riesame che monitora i dati relativi ai corsi di studio (attività didattiche e servizi di supporto) e svolge il riesame dei corsi medesimi, individuandone i punti di forza e di debolezza, identificando le azioni di miglioramento e verificandone la corretta attuazione nei confronti delle parti interessate.

Il Gruppo di Gestione per l’AQ svolge, nello specifico, le seguenti azioni di autovalutazione:

  • verifica della domanda di formazione;
  • verifica degli obiettivi specifici del corso e della loro coerenza con gli obiettivi qualificanti della classe e i fabbisogni del mondo del lavoro;
  • verifica degli sbocchi occupazionali e della loro coerenza con gli obiettivi qualificanti della classe e del corso e i fabbisogni del mondo del lavoro e analisi dell’efficacia esterna del CdS;
  • analisi dei risultati delle rilevazioni delle opinioni degli studenti;
  • verifica dei risultati di apprendimento attesi;

• monitoraggio dell’adeguatezza delle infrastrutture e dei servizi agli studenti

Il Gruppo del Riesame (nominato nel Consiglio di Dipartimento di Management e Diritto del 28/04/2016) è così composto, oltre al Coordinatore che lo presiede:

  • Prof.ssa Sara Poggesi (docente DMD);
  • Dott.ssa Amalia Lucia Fazzari (docente DMD);
  • Dott.ssa Maria Grazia Flammini (referente tecnico);
  • Studente in attesa di nomina.

Solo alcuni corsi hanno previsto, nel loro regolamento, la composizione di un Consiglio di Corso di Studio. Il Consiglio si esprime sulle materie di competenza del CdS e formula proposte al Dipartimento di riferimento in tema di ordinamento didattico, offerta formativa, approvazione dei piani di studio individuali e monitoraggio sulle attività didattiche.

Il Consiglio di Corso di Studio è costituito da:

  • Prof. Paolo Paesani (Coordinatore e docente Dipartimento di Economia e Finanza);
  • Prof.ssa Maria Cristina Cataudella (docente DMD);
  • Prof.ssa Sara Poggesi (docente DMD);
  • Dott.ssa Amalia Lucia Fazzari (docente DMD);
  • Dott. Carlo di Giorgio (docente DEF);
  • Yitong Zhou (rappresentante degli studenti).

Gli incarichi dei membri del CCdS sui curricula del CLEM triennale sono stati così suddivisi (CCdS 8/11/2016 verbale n° 6):

  • la Prof.ssa Sara Poggesi è responsabile di supervisionare le attività inerenti il curriculum “Management”;
  • la Dott.ssa Amalia Lucia Fazzari è responsabile di supervisionare le attività inerenti il curriculum “Professione e Lavoro”;
  • la Prof.ssa Maria Cristina Cataudella è responsabile di supervisionare le attività inerenti il curriculum “Giurista d’impresa”;
  • il Prof. Carlo Di Giorgio è responsabile dell’attuazione del regolamento per questioni inerenti lo svolgimento dell’attività didattica.

Opinioni degli studenti frequentanti - Questionari di valutazione dell'attività didattica

Opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche

L’Ateneo acquisisce periodicamente, in forma anonima, le opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche tramite un questionario. La sua compilazione è contestuale alla prenotazione online dell'esame relativo al corso valutato, tramite l'applicativo Delphi.

La valutazione della didattica da parte degli studenti si applica a tutti gli insegnamenti dei Corsi di Studio disciplinati ai sensi del D.M. 509/1999 e del D.M. 270/2004. La procedura online intende rendere più facile ed accessibile la valutazione della didattica da parte degli studenti frequentanti, con l’obiettivo di aumentare, in modo considerevole, il numero dei questionari compilati rispetto al sistema cartaceo.

Obiettivo dell'indagine

Obiettivo principale dell’indagine è raccogliere, secondo quanto previsto dal quadro normativo nazionale, le opinioni degli studenti al fine di ottenere indicazioni utili per apportare miglioramenti al Corso come previsto dal Sistema di assicurazione della qualità di Ateneo.

La rilevazione della qualità della didattica fornisce agli studenti un mezzo istituzionalizzato per esprimere le loro opinioni nei confronti della qualità dell’attività didattica sotto diversi aspetti. Le opinioni degli studenti, organizzate per anno accademico, contribuiscono a migliorare la didattica in quanto i risultati dell’indagine sono trasmessi, oltre che al titolare dell’insegnamento, anche al Rettore e agli altri organi di governo dell’Ateneo, ai Coordinatori dei Corsi, alle Commissioni Paritetiche Docenti Studenti, ai Gruppi del Riesame dei singoli Corsi di Studio e al Nucleo di Valutazione di Ateneo.

Si chiede pertanto agli studenti la massima partecipazione, nella consapevolezza che i questionari compilati saranno accuratamente analizzati. L’auspicio è che queste informazioni vengano usate dai singoli docenti e dai responsabili dell’attività didattica per individuare strategie di miglioramento della qualità degli insegnamenti.

Documenti

Riesame Annuale

2016 

2015 


Riesame Ciclico

2017 

2016