Login

ECONOMIA E GESTIONE DELL'INNOVAZIONE

Programma

Aggiornato A.A. 2018-2019

Il corso si struttura su tre moduli: dapprima un modulo di inquadramento generale delle tematiche di gestione dell’innovazione e poi due moduli di approfondimento legati rispettivamente all’Open Innovation e alla Valorizzazione e protezione dei risultati della ricerca.

 

1 - Modulo di inquadramento generale (36 ore)

Il modulo di inquadramento generale si propone di fornire un quadro applicativo della gestione aziendale tra vecchio e nuovo e di fornire agli studenti gli strumenti per la comprensione di come si innesta il cambiamento nell’ambito dei principali processi e funzioni dell’impresa. Dopo un inquadramento generale dei processi innovativi e della loro influenza sulla competitività aziendale, si analizzano le innovazioni nei processi di sviluppo di nuovi prodotti, le innovazioni tecnologiche nella produzione, le innovazioni nelle relazioni con i fornitori, la gestione della qualità e le prospettive dell’integrazione gestionale, nella gestione dei servizi informativi integrati. Per poter affrontare adeguatamente tematiche così vaste in una chiave di innovazione, saranno prescelti alcuni temi di approfondimento ed esperienze aziendali.

Questa parte generale del corso di Economia e gestione dell’Innovazione si incentra sui seguenti temi:
• La gestione dell’innovazione (in generale)
• L’innovazione e lo sviluppo prodotti
• L’innovazione nella produzione
• L’innovazione nella supply chain/logistica
• L’innovazione nella gestione – qualità e ambiente
• L’innovazione nel sistema informativo

Il testo di riferimento per questa parte è:
M. FREY, C. CERRUTI e D. BINCI, Management dell’innovazione, Padova, Cedam, 2012.
Questo testo va preparato interamente (ad esclusione delle parti sotto indicate), arricchito dalle slide delle lezioni che trovano sulla pagina web del corso.
Le parti di testo che NON devono essere fatte sono:
- 2.4 L’integrazione e il CIM: un’illusione ipertecnologica? (pag. 92-94)
- 2.5 La diffusione di tecnologie di automazione nel mondo e in Italia (pag. 95-100)
- 4.3.4 E–business e SCM (pag. 175-181)
- 5.2 Come si giunge al concetto di Qualità Totale (pag. 217-224)
- 5.6 La certificazione di qualità (pag. 240-256)
- 5.7.2 (solo parzialmente da non fare) L’integrazione con la sicurezza e igiene sul lavoro (da non fare per le pagine da 269 a 280 mentre è da fare il 5.7.2.4 da pag. 280 a 285).

La parte relativa alla Qualità Totale va svolta interamente sulle slides.

 

2- Modulo di approfondimento su "Open Innovation e e gestione del cambiamento" (9 ore)

Il modulo di approfondimento si incentra sull'approfondimento delle tematiche connesse all'innovazione aperta (Open Innovation) confrontata con quella tradizionale. Questo confronto va a toccare sia le variabili hard (tecnologie e strutture organizzative) che le variabili soft del cambiamento ed innovazione (leadership, competenze e cultura).
Queste variabili sono analizzate approfondendo i seguenti temi:
• Strutture organizzative per l'innovazione aperta e tradizionale
• Tecnologie per l'innovazione aperta e tradizionale
• Modelli culturali, di leadership e competenze organizzative nell'innovazione aperta e tradizionale.

Il testo di riferimento per questa parte è:
D. BINCI, Innovazione
 e cambiamento. Struttura, tecnologia, competenze
 e leadership tra innovazione tradizionale ed innovazione aperta. Franco Angeli, 2016.
Questo testo va preparato interamente (ad esclusione delle pagg. 17-24 del capitolo I), arricchito dalle slide delle lezioni che trovano sulla pagina web del corso.

 

3- Modulo di approfondimento su "Valorizzazione e protezione dei risultati della ricerca: trasferimento, modelli di gestione e strategie" (9 ore)

Il modulo si incentra sull'approfondimento delle tematiche connesse alla gestione del trasferimento tecnologico e le forme di valorizzazione dei risultati della ricerca e rappresenta un percorso ideale che dalla ricerca porta al mercato, affrontando le tematiche della proprietà intellettuale, le strutture di intermediazione e la creazione di imprese innovative.

Il testo di riferimento per questa parte è:

Il testo di riferimento per questa parte è:
G. Conti, M. Granieri e A. Piccaluga, La gestione del trasferimento tecnologico Strategie, modelli e strumenti, Springer-Verlag Italia 2011

Questo testo va preparato per le seguenti sezioni:
Cap 2 Le Invenzioni accademiche e trasferimento tecnologico  parag.2.1; 2.2
Cap.3 parag. 3.1; dal 3.3 al 3.9
Cap. 4
Cap.5  par. 5.1; 5.2; dal 5.5 al 5.8
arricchito dalle slide delle lezioni che trovano sulla pagina web del corso.

Strumenti, testimonianze e casi

Le diverse parti del programma saranno integrate con approfondimenti relativi ad alcuni strumenti utilizzati dalle imprese per gestire i propri processi di innovazione. Il corso è arricchito da numerose testimonianze e da esercitazioni legate a casi aziendali.
Alla fine di queste lezioni saranno fatti dei minitest che permetteranno di ottenere fino a 0,25 punti ciascuno (0,5 per il workshop sulla creatività), per un massimo di 1,5 punti complessivi. Quanti sono interessati ad assistere alle testimonianze aziendali/strumenti e a partecipare ai minitest successivi sono pregati di prenotarsi sul Google Drive che sarà indicato sul sito del corso.

Con riferimento ad ogni minitest, verrà indicata anche la parte teorica cui la testimonianza si aggancerà. Preparatevi bene su quei paragrafi perchè ci sarà una domanda teorica su quei temi.

Non ci sarà nessuna domanda specifica su strumenti/casi/testimonianze svolti durante il corso ... ma è evidente che chi arricchirà le sue risposte facendo riferimento ai casi avrà fatto una risposta più completa!

 

Modalità d'esame

L’esame si incentra su una prova scritta composta da 5 domande distribuite sulle diverse parti del corso.Sono tutte domande aperte. Non è previsto l’orale.

Sul sito del corso è disponibile un prova di esame per permettervi di avere un riferimento sull’impostazione della prova.

Maggiori dettagli si trovano sul file di presentazione del corso.

Gli studenti potranno presentarsi anche due volte in uno stesso appello (nel caso in cui falliscano la prima volta).
Gli studenti potranno ritirarsi in ogni momento della prova scritta.


Ricevimento

L’orario di ricevimento è il lunedì dalle 8:30 alle 10 previa prenotazione sul Google Drive:
https://docs.google.com/spreadsheets/d/1sCUxnrIKRhdLN1_C-AuuIFPIJMpKRjYrUFIa0SBKpCA/edit?usp=sharing