Programma INPS VALORE P.A. 2017

News

Laboratori Nuova Economia 2018-19

Ripartono i Laboratori Nuova Economia - Prepararsi al Futuro - Edizione 2018-2019

Procedura professore I fascia ex art. 24 c. 6 L. 240/10 SSD IUS/10 Diritto amministrativo - SC12/D1 - Verbale n. 2 - Ordinanza TAR Lazio

Verbale pervenuto al RUP alle ore 10:32 del 5 ottobre 2017 - Data pubblicazione: 5 ottobre 2017 ore 14:57

Gestione della Disabilità e delle Diversità

 

Coordinatore Alessandro Hinna

MASTER DI 1° LIVELLO 

BANDO 2019/2020

Scadenza per presentare domanda: 16 APRILE 2020

SCARICA LA LOCANDINA


OBIETTIVI DEL MASTER


Il Master si propone di formare figure professionali attive nel campo della diversità e disabilità, i cosiddetti disability e diversity manager, in grado di gestire e coordinare le diverse figure all’interno del panorama aziendale e non solo, tenendo in particolare considerazione l’accoglienza delle persone con disabilità, creare network tra i vari soggetti coinvolti e definire tutte quelle strategie volte a favorire l’accessibilità, il coinvolgimento e l’inserimento dei lavoratori disabili evitando così ogni forma di discriminazione ed attuando programmi di gestione della diversità.

Per favorire la crescita di una cultura dell’inclusione a 360°, il Master propone un approccio trasversale sul tema, non solo dunque legato alla disabilità e alla diversità in termini di accessibilità ai posti di lavoro e/o di svago, ma legato anche ad aspetti come la relazione di aiuto, la cura, l’empatia e la presa in carico alla persona nel suo complesso. Il benessere del lavoratore diventa il fine aziendale, che si fa mezzo per il raggiungimento di un vantaggio competitivo.

Ciò premesso e data la trasversalità della figura del disability e diversity manager, il Master offre conoscenze nell’ambito delle discipline sanitarie, della psicologia del lavoro e della sociologia, delle discipline giuridiche, per focalizzarsi poi, sui temi della gestione delle risorse umane, dell’organizzazione aziendale e del management.

Il Master forma dunque una nuova professionalità in grado di gestire tutto il processo di integrazione socio-lavorativa delle persone con disabilità o diversità all’interno delle organizzazioni, consentendo inoltre di acquisire competenze utili per interagire con gli Enti territoriali e, nello stesso tempo, con le strutture aziendali coinvolte a vario titolo nel processo di inclusione.


PROFILO PROFESSIONALE DEL DISABILITY E DIVERSITY MANAGER


Attraverso la sua offerta formativa, il Master intende formare e riqualificare, all’interno delle aree di Direzione Risorse Umane e non solo, figure professionali con nuove competenze innovative in grado di:

  • Gestire la disabilità e la diversità sul luogo di lavoro in un’ottica di benessere organizzativo;

  • Sviluppare la sensibilità verso il tema della “progettazione per tutti” e la capacità di cogliere (e magari prevenire) le difficoltà non solo del disabile motorio, ma anche di quello sensoriale, della persona anziana e di tutti quei lavoratori con problematiche permanenti o temporanee di varia natura;

  • Garantire l’inclusione dei soggetti con diversità e disabilità nel contesto lavorativo;

  • Acquisire una competenza aggiuntiva ad una professionalità di base già consolidata;

  • Creare network tra organizzazioni e territorio;

  • Supportare gli enti e le aziende ad acquisire una nuova vision organizzativa.

  • Supportare le imprese, sia pubbliche che private, che intendano adottare modelli innovativi di gestione delle risorse umane e di contenimento del costo del lavoro


DESTINATARI


Il Master si rivolge a chi è in possesso di un Diploma di laurea del vecchio ordinamento o Diploma di laurea triennale o di titolo estero riconosciuto equipollente ai fini dell’iscrizione.


STRUTTURA DEL MASTER


Il Master ha la durata complessiva di un anno accademico e l’attività formativa prevede n. 60 CFU, pari a n. 1500 ore di attività didattica così distribuite:

  • 406 ore di attività didattica (di cui 142 in presenza e 264 a distanza).
  • Stages/tirocini presso Enti e Istituzioni del settore
  • Sviluppo di un project work conclusivo finalizzato all’utilizzo concreto degli strumenti appresi durante il percorso
  • studio individuale

E’ previsto un obbligo di frequenza pari ad almeno il 75 % delle lezioni frontali.


PROGRAMMA E CALENDARIO DIDATTICO DEL MASTER


Clicca qui e scarica il programma suddiviso in moduli.

L'evento di apertura della seconda edizione del Master si terrà in data 24 APRILE 2020. 

Nella stessa sede inizierà la trattazione del primo Modulo didattico, dedicato all'inquadramento ​giuridico della figura del Disability e Diversity Manager, che si concluderà delle giornate del 21 - 22 e 23 Maggio 2020.

Il calendario dei successivi moduli verrà proposto durante l'evento di apertura, con possibilità di apportare modifiche in caso di particolari esigenze dei discenti. Indicativamente i moduli coinvolgeranno un fine settimana ogni mese e mezzo, secondo le seguente modalità: Giovedì ore 14 – 18, Venerdì ore 9 – 13 e 14 – 18 e Sabato ore 9 – 13.


COSTO


La quota di partecipazione è di € 4.000,00 da versare come segue:

  • € 2.146,00 all’immatricolazione, entro il 25 Marzo 2020 (comprensivi dell’importo di € 16,00 della marca da bollo virtuale e del contributo di € 130,00 per il rilascio della pergamena finale);

  • € 2.000,00 entro l'8 Giugno 2020.

  - Sono previste 3 BORSE DI STUDIO INPS a favore dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali a totale copertura della quota di iscrizione (www.inps.it). 

Si precisa che, in base all'art.3 del "BANDO DI CONCORSO MASTER UNIVERSITARI - Contributi INPS e SNA per la partecipazione di dipendenti pubblici a master universitari 2019/2020", i richiedenti potranno inviare la loro domanda telematica di borsa di studio sulla piattaforma on-line dell'INPS SOLO dopo la pubblicazione della lista degli ammessi al Master sul sito di Ateneo e non oltre 5 GIORNI dalla stessa.

Inoltre, i candidati che vogliono usufruire del contributo devono allegare alla domanda di iscrizione al Master, il Nulla-Osta alla partecipazione da parte dell’amministrazione di appartenenza e una relazione della stessa amministrazione in cui sono esposte le motivazioni che supportano la candidatura, anche con riferimento alle particolari caratteristiche professionali del dipendente.

  - Per gli studenti con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%, ovvero con riconoscimento di handicap ai sensi dell'articolo 3, comma 1 e 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 è previsto l’esonero dal contributo di iscrizione e il pagamento di una quota ridotta nella misura di € 330,00 totali.

  - Altre riduzioni parziali o totali verranno discusse dal Collegio docenti e analizzate caso per caso.


TERMINE ISCRIZIONI


Il termine per presentare la domanda di ammissione è stato prorogato al 16 APRILE 2020


MODALITA' DI ISCRIZIONE


La procedura di iscrizione alla selezione e la documentazione da inviare, entro la scadenza del 16 Aprile 2020, è consultabile al seguente BANDO a.a.2019/20 .


DOCENTI DELLA 1° EDIZIONE DEL MASTER (a.a. 2018/19)


 

Professore Associato in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale - Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Battisti Anna Maria

Direttore Laboratorio di Neuropsicologia della Memoria e Riabilitazione Neuropsicologica presso Santa Lucia

Carlesimo Giovanni

Architetto – Funzionario tecnico presso Università degli Studi di Roma Tor Vergata – Membro Commissione CARIS per l'Inclusione degli Studenti con disabilità e DSA

Cemoli Laura

Docente presso Scuola Nazionale dell'Amministrazione - Presidenza del Consiglio dei Ministri

Ceschel Federico

Coordinatore del Master DiDiMa - Professore Associato in Organizzazione Aziendale presso Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Hinna Alessandro

Psicologa e Psicoterapeuta - Aimac - Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici

Masiello Gabriella

Assegnista di ricerca presso Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione - Università degli studi di Roma Tor Vergata

Pucciarelli Gianluca