Programma INPS VALORE P.A. 2017

News

Laboratori Nuova Economia 2018-19

Ripartono i Laboratori Nuova Economia - Prepararsi al Futuro - Edizione 2018-2019

Procedura professore I fascia ex art. 24 c. 6 L. 240/10 SSD IUS/10 Diritto amministrativo - SC12/D1 - Verbale n. 2 - Ordinanza TAR Lazio

Verbale pervenuto al RUP alle ore 10:32 del 5 ottobre 2017 - Data pubblicazione: 5 ottobre 2017 ore 14:57

Gestione della Disabilità e delle Diversità

 

I Livello - a.a. 2018/2019

SCARICA LA BROCHURE

BANDO

Termine presentazione domanda di ammissione: 28 febbraio 2019

Sono previste 4 Borse di studio INPS a favore dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali a totale copertura della quota di iscrizione (www.inps.it)

Il Master si propone di formare figure professionali attive nel campo della diversità e disabilità, i cosiddetti disability e diversity manager, in grado di gestire e coordinare le diverse figure all’interno del panorama aziendale e non solo, tenendo in particolare considerazione l’accoglienza delle persone con disabilità, creare network tra i vari soggetti coinvolti e definire tutte quelle strategie volte a favorire l’accessibilità, il coinvolgimento e l’inserimento dei cittadini disabili ed evitare così ogni forma di discriminazione ed attuare programmi di gestione della diversità.

Per favorire la crescita di una cultura dell’inclusione a 360°, il Master propone un approccio trasversale sul tema, non solo dunque legato alla disabilità, alla qualità della fruibilità dei posti di lavoro e/o di svago e alla diversità ma legato anche ad aspetti come la relazione di aiuto, la cura, l’empatia e la presa in carico alla persona.

Ciò premesso e data la trasversalità della figura del disability e diversity manager, il Master si propone di fornire conoscenze nell’ambito delle discipline sanitarie, della psicologia del lavoro e della sociologia, delle discipline giuridiche, per focalizzarsi poi, sui temi dell’organizzazione aziendale, il management e la gestione delle risorse umane, e fornire strumenti per la gestione dell’inclusione sociale.

Attraverso la sua offerta formativa, il Master intende formare e riqualificare, all’interno delle aree di Direzione Risorse Umane e non solo, figure professionali con nuove competenze.

Il Master offre dunque una nuova professionalità in grado di gestire tutto il processo di integrazione socio-lavorativa delle persone con disabilità all’interno delle organizzazioni; consente inoltre di acquisire competenze utili per interagire con gli Enti territoriali e, nello stesso tempo, con le strutture aziendali coinvolte a vario titolo nel processo di inclusione.

Ciò premesso, il Master forma in sintesi una nuova figura professionale in grado di:

- Gestire la disabilità e la diversità sul luogo di lavoro in un’ottica di benessere organizzativo;
- Sviluppare la sensibilità verso il tema della “progettazione per tutti” e la capacità di cogliere (e magari prevenire) le difficoltà non solo del disabile motorio, ma anche di quello sensoriale, della persona anziana e di tutte quelle persone con problemi momentanei;
- Garantire l’inclusione dei soggetti con diversità e disabilità nel contesto lavorativo;
- Acquisire una competenza aggiuntiva ad una professionalità di base già consolidata;
- Creare network tra organizzazioni e territorio;
- Supportare gli enti e le aziende ad acquisire una nuova vision organizzativa.
- Supportare le imprese, sia pubbliche che private, che intendano adottare modelli innovativi di gestione delle risorse umane e di contenimento del costo del lavoro

 

PROGRAMMA DIDATTICO

PER INFO:

master@didima.uniroma2.it
santarelli@economia.uniroma2.it
francesca.bambini@uniroma2.it
06/7259-5901/5647