Login

IL MERCATO NEL PENSIERO ECONOMICO

Programma

Aggiornato A.A. 2018-2019

Obiettivo del corso

Fonrire agli studenti le nozioni di base in materia di Storia del pensiero economico. 

Presentare l’evoluzione dell’idea di mercato nella storia del pensiero economico tra la seconda metà del XVIII sec. e gli anni Ottanta del XX secolo, concentrandosi sull'idea di mercato. 
 

Struttura del corso

il corso è suddiviso in quattro parti. La prima parte è dedicata a illustrare il quadro di riferimento, soffermandosi sulle differenze tra visione classica e visione marginalista dell'economia. Nella seconda parte s'illustrerà l'evoluzione dell’idea di mercato partendo dalla visione degli economisti classici per giungere agli sviluppi più recenti in materia di interazione strategica e easimmetrie informative. La terza parte si concentra sul nesso tra mercato e distribuzione del reddito all'interno delle diverse scuole di pensiero economico. Nell'ultima parte si presenteranno interpretazioni rivali della società di mercato.

Letture obbligatorie

Dardi M. (1990) «Il mercato nell’analisi economica contemporanea» in G. Becattini (a cura di) Il pensiero economico: temi, problemi e scuole, Torino, UTET
Hirschman A. (1956 [1998]) «Interpretazioni rivali della società di mercato» in M.C. Marcuzzo, A. Roncaglia (a cura di) Saggi di Economia Politica, pp. 11-39, Bollati Boringhieri, Torino
Kaldor N. (1956 [1998]) «Teorie alternative della distribuzione» in M.C. Marcuzzo, A. Roncaglia (a cura di) Saggi di Economia Politica, pp. 105-131, Bollati Boringhieri, Torino
Roncaglia A., Sylos Labini P. (1995) Il Pensiero economico. Temi e protagonisti, Laterza, Bari
Sassu A. (1987) «Mercato», in G. Lughini, M. D’Antonio (a cura di) Dizionario di Economia Politica, vol. 12, pp. 95-161, Bollati Boringhieri, Torino

Altro materiale potrà essere distribuito a cura del docente durante il corso.