Facoltà di Economia

Lucia LeonelliProf.ssa Lucia Leonelli
Preside della Facoltà

La Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" è un centro di formazione e di ricerca di eccellenza, riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, ed è costituito da due dipartimenti: Economia e Finanza e Management e Diritto.

Continua a leggere la presentazione della Facoltà


La Facoltà di Economia è costituita dai dipartimenti:

Dipartimento di Economia e Finanza

Prof. Vincenzo Atella
Direttore

Dipartimento di Management e Diritto

Prof. Alessandro Mechelli
Direttore

Iscrizioni e Trasferimenti

In questa sezione trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per accedere alla nostra offerta formativa (bandi, test di ammissione, borse di studio, residenze e alloggi...)
Il tuo futuro comicia da qui!

Terza Missione

La Facoltà di Economia, da sempre impegnata a favore della crescita del tessuto socioeconomico italiano e nella cooperazione internazionale, declina la sua Terza missione impegnandosi in una ricerca di eccellenza utile a fini produttivi, capace di contribuire all’avanzamento della conoscenza, dei saperi culturali, scientifici e tecnologici atti a migliorare il benessere della società, attraverso una formazione di qualità, la creazione di partnership istituzionali e progetti con le imprese e per il territorio, il supporto della proprietà intellettuale e dell’imprenditorialità, il placement dei propri laureati, la promozione di iniziative volte a garantire sviluppo sostenibile, innovazione sociale, civic engagement e resilienza.

Scopri di più...

Lauree e Prove Finali

Nuovo regolamento - Svolgimento sedute di laurea (CdL triennali)

New Rules for Graduation Session (Bachelor Courses)

Disponibile qui il nuovo regolamento per le Sedute di Laurea dei corsi di laurea triennali (approvato in Giunta di Facoltà in data 03/12/2019). 

English version in here (as decision of our Council, on September 3 2019).

INFORMAZIONI PER I LAUREANDI TRIENNALI (Lavoro Finale da 3 cfu)

Modalità e punteggio dell'esame di laurea

REGOLE VALIDE SOLO PER GLI STUDENTI DELLE COORTI 2016/2017 E SUCCESSIVE DEI CORSI DI STUDIO IN BUSINESS ADMINISTRATION & ECONOMICS, ECONOMIA E FINANZA ED ECONOMIA E MANAGEMENT, CHE HANNO DELIBERATO LA RIDUZIONE DEI CFU DA 6 A 3.

 

DISCUSSIONE DEL LAVORO FINALE

La Commissione di Laurea è composta da un numero minimo di cinque membri

Ogni candidato risponde ad una domanda, rivoltagli dalla Commissione, riguardante il suo elaborato. E’ escluso l’uso di presentazioni power point e di lucidi.

Al termine della presentazione il candidato può lasciare l'aula.

Ferma restando la natura pubblica delle sedute di laurea, si raccomanda ai candidati di rimandare l’invito di parenti e amici al giorno della Cerimonia.


CERIMONIA DI CONSEGNA DELLE PERGAMENE DI LAUREA

La data in cui si terrà la cerimonia finale di proclamazione sarà disponibile online contestualmente alla pubblicazione delle Commissioni di Laurea sul sito web della Facoltà di Economia.

Alla Cerimonia sono benvenuti amici e parenti.


PUNTEGGIO DELL’ESAME DI LAUREA

Il punteggio è espresso in centodecimi (110/110) ed è attribuito sulla base dei seguenti elementi:

1. Voto di partenza, pari alla media ponderata dei voti riportati negli esami di profitto, come indicato sul verbale che riassume la carriera dello studente. In sede di attribuzione del voto di laurea la Commissione arrotonda il voto di partenza al numero intero più prossimo (es. 101,49 diventa 101; 101,50 diventa 102)    

2. Al voto di partenza così arrotondato si aggiungono i seguenti punti per la carriera:

  • 4 punti da 102 o superiore
  • 3 punti da 99 e 101;
  • 2 punti da 95 e 98;
  • 1 punto da 91 e 94.

3. Al voto di partenza così arrotondato e corretto per la carriera si aggiunge 1 punto per chi si laurea in corso e un massimo di 3 punti ulteriori per la qualità dell’elaborato.

4. Lode: al candidato che ottiene il punteggio massimo di 110/110 la Commissione può, con delibera unanime, attribuire la Lode.

INFORMAZIONI PER I LAUREANDI TRIENNALI (Lavoro Finale da 6 cfu)

Modalità e punteggio dell'esame di laurea

DISCUSSIONE DEL LAVORO FINALE

La Commissione di Laurea è composta da un numero minimo di cinque membri

Ogni candidato risponde ad una domanda, rivoltagli dalla Commissione, riguardante il suo elaborato. E’ escluso l’uso di presentazioni power point e di lucidi.

Al termine della presentazione il candidato può lasciare l'aula.

Ferma restando la natura pubblica delle sedute di laurea, si raccomanda ai candidati di rimandare l’invito di parenti e amici al giorno della Cerimonia.

 

CERIMONIA DI CONSEGNA DELLE PERGAMENE DI LAUREA

La data in cui si terrà la cerimonia finale di proclamazione sarà disponibile online contestualmente alla pubblicazione delle Commissioni di Laurea sul sito web della Facoltà di Economia.

Alla Cerimonia sono benvenuti amici e parenti.

 

PUNTEGGIO DELL’ESAME DI LAUREA

Il punteggio è espresso in centodecimi (110/110), ed è attribuito sulla base dei seguenti elementi, criteri e calcoli:

  1. Voto di partenza, pari alla media ponderata dei voti riportati negli esami di profitto, come indicato sul verbale che riassume la carriera dello studente. In sede di attribuzione del voto di laurea la Commissione arrotonda il voto di partenza all’intero superiore o inferiore rispetto alla soglia di 0,5 (per esempio: media di partenza 94,49 diventa 94; media di partenza 101,53 diventa 102, ugualmente 101,50 diventa 102).
  2. Al voto di partenza, arrotondato secondo la procedura di cui al punto 1, si aggiungono i punti di carriera secondo quanto segue. Aggiungere: 4 punti, per voto di partenza arrotondato secondo la procedura di cui al punto 1, pari o superiore a 102; 3 punti, per voto di partenza arrotondato secondo la procedura di cui al punto 1, compreso tra 99 e 101; 2 punti, per voto di partenza arrotondato secondo la procedura di cui al punto 1, compreso tra 95 e 98; 1 punto, per voto di partenza arrotondato secondo la procedura di cui al punto 1, compreso tra 91 e 94. Gli studenti con voto di partenza, arrotondato secondo la procedura di cui al punto 1, pari o inferiore a 90 non ricevono alcun punto di carriera.
  3. Al voto determinato seguendo la procedura di cui al punto 2, si aggiunge un massimo di 4 punti ulteriori per la qualità dell’elaborato.
  4. Lode: al candidato che ottiene il punteggio massimo di 110/110 la Commissione può, con delibera unanime e motivata, attribuire la Lode.

 

INFORMAZIONI PER I LAUREANDI MAGISTRALI

Modalità e punteggio dell'esame di laurea

SEDUTA DI LAUREA

Le sedute di Laurea sono pubbliche.

La Commissione di Laurea è composta da un numero minimo di 7 membri

Ogni candidato presenta il suo elaborato e risponde alle eventuali domande rivoltegli dalla Commissione.

Al termine delle presentazioni, la Commissione valuta i candidati tenendo conto del curriculum, della qualità degli elaborati e della presentazione.

Terminata la valutazione, il Presidente della Commissione proclama la candidata/il candidato Dottore magistrale e annuncia il voto di laurea.

REGOLE DI VOTO

La Commissione valuta l'elaborato scritto e la relativa presentazione orale.

Il punteggio è espresso in centodecimi. Le Commissioni di laurea sono pregate di attenersi all'attribuzione del punteggio finale secondo i seguenti criteri.

Alla media curriculare trasformata in centodecimi verranno aggiunti:

  • Massimo 5 punti per la qualità dell'elaborato scritto e della relativa presentazione;
  • Massimo 8 punti in caso di segnalazione da parte del relatore per tesi di particolare pregio. Le lettere di segnalazione di relatore e correlatore vanno indirizzate al Presidente della Commissione di Laurea menzionando le ragioni specifiche della loro valutazione positiva.

Lode: al candidato che ottiene il punteggio massimo di 110/110 la Commissione può con delibera unanime e motivata attribuire la lode.

REGOLE E COMPORTAMENTI

Rules and Behaviors

Regole e comportamenti da seguire nel corso della seduta di laurea

In occasione delle giornate in cui si tengono le sedute di Laurea e le discussioni delle prove finali i candidati, i neo-laureati, i loro amici e i familiari (complessivamente “il pubblico”) sono invitati a seguire alcune regole e comportamenti che garantiscano la serenità a chi deve sostenere una prova così impegnativa, garantiscano il decoro dell’istituzione universitaria, rispettino chi lavora nelle strutture della facoltà e siano volte ad evitare danni ed inconvenienti a persone e cose.

In linea generale il pubblico deve mantenere comportamenti tali da non creare disturbo ai candidati, ai membri della Commissione e al personale universitario impegnato nelle attività scientifiche, didattiche e amministrative.
Sono inoltre esplicitamente vietati:

  •  il lancio di petardi, stelle filanti e coriandoli;
  • l’utilizzo di prodotti che possano danneggiare o deturpare le piante, le aiuole, il prato, i muri, le strade e gli altri beni mobili ed immobili della facoltà e delle zone circostanti;
  • l’allestimento di tavoli o spazi con cibi e bevande;
  • l’affissione di volantini, manifesti o simili nei locali interni, sulle pareti esterne degli edifici, sugli alberi, nel parcheggio all’interno delle sedi universitarie e sulle cancellate;
  • l’imbrattamento di spazi interni ed esterni e il calpestio delle aiuole;
  • l’abbandono su strade e marciapiedi di bottiglie, altri oggetti e rifiuti di qualsiasi genere;
  • gli schiamazzi, le urla che possano recare disturbo alle lezioni, alle sedute di laurea o alle discussioni delle prove finali e al personale della facoltà;
  • tutti gli altri comportamenti non consoni alla normale attività istituzionale dell’Università.

L’accertamento della violazione delle disposizioni sopra descritte da parte del pubblico è affidato al personale di vigilanza dell’Ateneo, che predispone il relativo verbale.

I servizi fotografici in occasione delle sedute di laurea sono svolti in regime di liberalizzazione. Pertanto la Facoltà di Economia non è responsabile dell’attività dei fotografi presenti in Facoltà durante le sedute di laurea e le prove finali.


ENGLISH VERSION

Rules and behavior to respect during the Graduation Ceremony

On the days when the graduation sessions and final examinations are held, we request that candidates, recent graduates, their friends, and family members (collectively, the "public") follow specific rules and behavior that will ensure the serenity of those who must sit such a demanding examination, guarantee the decorum of the university, respect those who work in the campus facilities and avoid damage and inconvenience to persons and property.

In general, the public must behave in such a way as not to disturb the candidates, the members of the Graduation Committee, and the university staff involved in scientific, teaching, and administrative activities.
The following are also explicitly forbidden: 

  • the throwing of firecrackers, streamers, and confetti;
  • the use of products that may damage or deface the plants, flowerbeds, lawns, walls, roads, and other movable and immovable property of the School of Economics and surrounding areas;
  • the setting up of tables or spaces with food and drink;
  • the posting of leaflets, posters, or the like in internal rooms, on the external walls of buildings, on trees, in the car park inside the university premises, and on gates;
    the soiling of indoor and outdoor spaces and the trampling of flowerbeds;
  • the abandonment of bottles, other objects, and rubbish of any kind on roads and pavements;
  • noise and shouting that may disturb lectures, graduation sessions, or the discussion of final exams and faculty staff;
  • all other behavior is not in keeping with the University's normal institutional activities.

The verification of violations of the provisions described above by public members is entrusted to the University's supervisory staff, who prepare the relative report.

Photographic services on the occasion of degree sessions are carried out on a liberal basis. Therefore, the School of Economics is not responsible for the activities of photographers present in the Faculty during degree sessions and final examinations.