Login

DIRITTO E GOVERNANCE DELL'UNIONE EUROPEA

Programma

EN IT

Aggiornato A.A. 2018-2019

Diritto e governance dell'Unione europea

Anno accademico 2018/19

Il corso è volto ad approfondire, mediante lezioni frontali, i seguenti argomenti, facenti parte del programma di Diritto e governance dell’Unione europea: i tratti dell’amministrazione europea; le fonti del diritto dell’Unione europea; i principi generali; le funzioni; l’organizzazione amministrativa sovrastatale; i procedimenti; la finanza e i controlli; la tutela giurisdizionale. Al termine del corso gli studenti avranno acquisito le conoscenze di base del diritto dell’Unione con riguardo sia all’apparato istituzionale, alle fonti del diritto e alla materia dei poteri e delle attribuzioni. Sotto il profilo delle conoscenze, gli studenti avranno capacità di comprensione nel campo di studio del diritto europeo ad un livello caratterizzato dall’uso di libri di testo avanzati e che include anche la conoscenza di alcuni temi innovativi nel campo di studi del diritto dell’Unione. Quanto all’utilizzazione di dette conoscenze, gli studenti saranno messi in grado di applicare le loro nozioni e la capacità di comprensione in maniera da dimostrare un approccio professionale al loro lavoro, dimostrando di possedere competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel proprio campo di studi.

1. Programma del corso. Il corso avrà inizio nell'aprile 2019 e terminerà nel maggio 2019, come da calendario didattico. Le lezioni si svolgeranno il mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 11 alle 13.

2. Obiettivi formativi. Il corso ha l’obiettivo di arricchire il bagaglio culturale degli studenti sotto un duplice profilo: sostanziale e metodologico. Il corso è incentrato sui principali istituti del diritto dell’Unione, considerati sia per il loro rilievo giuridico, sia per gli effetti che ne discendono sotto il profilo istituzionale e di comprensione dell’effettivo funzionamento dell’Unione europea. Si tratta di un corso di law in action: per ciascuna parte del programma, saranno resi disponibili e discussi in aula casi e materiali, idonei ad abituare gli studenti all’uso dei documenti giuridici.

3. E' consigliata la frequenza del corso. Unicamente ai frequentanti sarà data la possibilità di svolgere, durante il corso, una prova scritta di esonero di una parte del programma.

4. Programma:

-          I tratti dell’amministrazione europea e i mutamenti nelle funzioni e nell’assetto istituzionale

-          Le fonti del diritto dell’Unione europea e la loro pervasività

-          I principi generali e i principi dell’azione amministrativa

-          Le funzioni

-          L’organizzazione amministrativa sovrastatale

-          I procedimenti: le fasi e le tipologie

-          Il personale

-          La finanza e i controlli

-          La tutela giurisdizionale e quella non giurisdizionale

5. Testo consigliato:

G. della Cananea, C. Franchini (con la coll. M. Macchia), I principi dell’amministrazione europea, III ed., Giappichelli, Torino, 2017, pp. 1-387.

Altri materiali didattici saranno messi a disposizione a margine delle lezioni.