Facoltà di Economia

Giovanni TriaProf. Giovanni Tria
Preside della Facoltà

La Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" è un centro di formazione universitaria di eccellenza, riconosciuta a livello nazionale ed internazionale, ed è costituita da due dipartimenti: Economia e Finanza e Management e Diritto.

Continua a leggere la presentazione della Facoltà


La Facoltà di Economia è costituita dai dipartimenti:

Dipartimento di Economia e Finanza

Prof. Fabrizio Mattesini
Direttore

Dipartimento di Management e Diritto

Prof. Ugo Pomante
Direttore

Iscrizioni e Trasferimenti

In questa sezione trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per accedere alla nostra offerta formativa (bandi, test di ammissione, borse di studio, residenze e alloggi...)
Il tuo futuro comicia da qui!

La Facoltà di Economia, da sempre impegnata nella cooperazione e nello sviluppo del tessuto socioeconomico italiano ed internazionale, è attiva nel settore della ricerca scientifica e tecnologica, si impegna nella formazione e nel placement delle future classi dirigenziali e promuove iniziative volte a garantire una crescita sostenibile.

 

AIESEC - YouthSpeak Forum 2017

La Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, ospita lo YouthSpeak Forum, organizzato da AIESEC.

12 maggio 2017 - ore 9.30-19.00

 

La Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” ospita lo YouthSpeak Forum 2017 - I giovani protagonisti del futuro organizzato da AIESEC.

Si tratta di un’iniziativa a sostegno dei 17 Obiettivi Sostenibili proposti dalle Nazioni Unite all’interno dell’Agenda 2030, in par pressoticolare questa edizione si concentra sull’Obiettivo numero 16: “Peace, Justice and Strong Institutions”.

AIESEC, come più grande associazione internazionale di studenti, vuole che i giovani vestano un ruolo attivo nel processo decisionale a livello globale, attraverso un movimento di persone proattive, informate, in grado di avere un impatto concreto e consapevole sul proprio futuro.

Lo Youth Speak Forum è un'iniziativa globale che mira a far incontrare giovani leader, studenti e rappresentanti di spicco del mondo lavorativo, istituzionale e sociale in un forum multisettoriale di dialogo e confronto. L’evento viene organizzato internazionalmente ed è frutto della collaborazione con le Nazioni Unite a favore della promozione dei Sustainable Development Goals , il forum si sviluppa attorno ad una problematica percepita come urgente dai giovani ed identificata attraverso lo Youth Speak Survey , un questionario che consente loro di affermare a voce alta le loro priorità ed aiuta a comprendere le loro speranze e sfide riguardo varie problematiche globali. Il recente sondaggio ha mostrato come l’SDG #16, la giustizia e la necessità di avere forti istituzioni siano considerate dai giovani tematiche cruciali nella società contemporanea. Il tema verrà dunque discusso ed approfondito durante l'intera giornata di svolgimento del convegno, con l'obiettivo finale di ideare progetti volti a promuovere un atteggiamento positivo nella società e sensibilizzare i giovani a queste tematiche. La discussione e la produzione di idee verrà guidata da tre principi cardini: ispirare, coinvolgere Data la scarsa fiducia nelle istituzioni è necessario ripristinare la fiducia dei cittadini e delle nuove generazioni nelle Istituzioni nazionali e in una giustizia che sia equa e reale ad gire

Per capire quali siano le preoccupazioni maggiori di giovani e di giovanissimi ha chiesto nel 2015 direttamente a loro, attraverso un un sondaggio a livello globale, lo Youth Speak Survey.

Più di 160 mila persone hanno risposto e 197 sono stati i paesi rappresentati in quello che è diventato un unico, grande movimento globale: lo YouthSpeak Movement.

In particolare i giovani in tutto il mondo sono preoccupati soprattutto per il raggiungimento di una educazione di qualità, la riduzione della povertà e la buona salute.
I risultati italiani hanno evidenziato una forte preoccupazione per il raggiungimento dell’obiettivo numero 16: Pace, giustizia e solidità delle istituzioni.

Come gli altri YouthSpeak Forum che avvengono nel resto del mondo, l’evento si sviluppa in un percorso dettato da tre fasi: ispirare, coinvolgere ed infine ad agire.

Nel corso della giornata saranno proposte power talks, keynotes, speakers ma soprattutto 4 tavole rotonde per accendere il dibattito su temi quali riduzione della corruzione, riduzione di tutte le forme di violenza; trasparenza delle istituzioni e accessibilità.

Tra i più importanti partecipanti già annunciati pubblicamente si vedono Change.org, Emergency, Riparte Il Futuro e Non dalla guerra. Nel prossimo mese verranno annunciati tutti gli speaker e le associazioni che saranno coinvolte. Secondo Tommaso Carrieri, presidente di Non dalla Guerra “Partecipiamo allo YouthSpeak Forum perché da anni ci impegnamo anche noi, nel nostro piccolo a coinvolgere giovani nel mondo dell’impegno sociale”.


Questo percorso porterà ad una conclusione attiva, con la creazione dei 16 punti del manifesto da parte dei partecipanti divisi in gruppi per identificare 16 azioni pratiche per poter cambiare il nostro paese, riducendo la violenza e la corruzione, creando istituzioni più trasparenti ed un un decision making più accessibile.

Sito web dellevento https://www.aiesec.it/youthspeak-2017/

Registrati

Scarica il Programma