Login
Autenticazione studente

Accedi per la prima volta a questo portale?
Utilizza il seguente link per attivare il tuo utente e creare la tua password personale.
»  Crea / Recupera Password

Programma

EN IT

Aggiornato A.A. 2020-2021

PRESENTAZIONE

La progressiva rilevanza strategica del settore delle imprese creative in Europa e in Italia rende necessario comprenderne origini, caratteristiche tecnico-organizzative, modelli di gestione e relazioni intrattenute con l’ambiente. Il corso adotta l’analisi sistemico-evolutiva, offrendo un'aggiornata visione d’insieme delle caratteristiche del settore, delle specificità e delle dinamiche competitive ed evolutive delle imprese che lo compongono, con particolare attenzione all’innovazione e al rapporto tra creatività, processi e prodotti. Il rapporto fra industrie core, industrie culture-driven, settore delle arti e imprese creative viene presentato con riferimento al sistema Italia e in comparazione con esperienze di altri paesi. Vengono analizzate, in particolare, le forme di aggregazione, di distrettualizzazione e i cluster.

Ampio spazio, all’interno del corso, è dedicato allo studio e alla discussione di casi aziendali rilevanti nel panorama nazionale e internazionale. Inoltre, testimonianze di autorevoli imprenditori e manager e workshop su tematiche di frontiera del mondo della creatività e della cultura completano la proposta didattica di questo corso.

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso si propone di illustrare e trasmettere agli studenti conoscenze avanzate (teoriche e pratiche), concetti fondamentali e strumenti analitici e operativi inerenti il governo, la direzione e la gestione delle imprese creative, avendo riguardo alle principali sfide competitive che investono attualmente il settore. Il tutto al fine di sviluppare le competenze chiave e le abilità necessarie per operare in ruoli imprenditoriali e manageriali e come professionista nel campo della consulente direzionale. In particolare, sulla base delle conoscenze acquisite e delle competenze sviluppate durante il corso e attraverso il materiale di studio, gli studenti potranno: a) rafforzare la capacità di ragionamento critico in riferimento alle scelte imprenditoriali e manageriali e alle politiche dei decisori pubblici inerenti il settore; b) maturare le capacità di analisi, scoperta e soluzione di specifici problemi di gestione che possono verificarsi nelle differenziate realtà aziendali del settore nel corso delle diverse fasi del loro ciclo di vita.

METODI D'INSEGNAMENTO E D’APPRENDIMENTO
Gli argomenti del corso vengono trattati in modo tale da coniugare il rigore delle teorie e dei concetti chiave esposti durante le lezioni con la concretezza dell’esperienza. In particolare, il corso prevede un insieme di attività che si svolgono nell’ambito delle lezioni e delle esercitazioni di approfondimento e che richiedono la partecipazione attiva degli studenti, stimolandone la riflessione e l’azione rispetto a specifiche situazioni realistiche. Tali attività riguardano: l’analisi e la discussione di svariati casi aziendali, il confronto con imprenditori e manager chiamati a dare la loro testimonianza in aula, la partecipazione a workshop e a discussioni su tematiche di frontiera inerenti l’industria creativa e culturale, l’ elaborazione di un project work.

ORARIO ED AULA DELLE LEZIONI

ll corso si svolge nel primo semestre, inizia il 15 settembre e si conclude il 25 novembre. La pausa didattica è tra il 22 ottobre e il 2 novembre.

Lezioni
• Martedì 16.00 – 19.00
• Mercoledì 16.00 – 19.00

Le lezioni si tengono in modalità digitale, sulla piattaforma Teams

 

Per ulteriori dettagli consultare anche la sezione “Calendario lezioni”.

PROGRAMMA ANALITICO

Parte I - L’impresa creativa
L’approccio sistemico al management dell’impresa creativa
Condizioni di sistemicità e condizioni di competitività.
Innovazione e creatività.
Risorse, competenze e agire creativo.
Le imprese creative in Europa e in Italia
Imprese creative: design, architettura, digitale.
Imprese culturali: audiovisivo (tv, radio, cinema, animazione, fotografia); editoria; musica; videogiochi.
Le imprese creative del patrimonio culturale
Imprese delle performing arts e delle arti visive (rappresentazioni artistiche, convegni, eventi e fiere).
Imprese creative-driven: moda ed eno-gastronomia
Parte II - Il prodotto creativo
Il binomio creatività-cultura
Innovazione di prodotto.
Eco-design e Upcycling
Il value gap nell’impresa creativa e i Common creatives.

Parte III - Le imprese creative e i loro modelli
Tipologie di imprese creative
Modelli di impresa: progetto, servizio, asset accumulation
Processi di produzione, marketing, distribuzione
Valore, mercato, marketing
L’audience development
Casi di studio ed eccellenze del Made in Italy

Parte IV- Il rapporto tra l’impresa creativa e l’ambiente.
Settore, mercati, ambiente, politiche pubbliche.
Il piano strategico e i suoi strumenti
Fundraising per le imprese creative
La filiera culturale e creativa. Le imprese nel cluster e nel distretto culturale.
Adattamento co-evolutivo.
Percorsi strategici: crescita, non crescita, cooperazione e internazionalizzazione
Casi di studio

MATERIALI D’ESAME


Per gli studenti frequentanti e non frequentanti, indipendentemente dall'anno accademico di iscrizione, il materiale di studio per sostenere l’esame è il seguente:

1. Cicerchia A. (2018), Il bellissimo vecchio. Strategie creative e modelli di impresa per il patrimonio culturale. Milano: Franco Angeli. ATTENZIONE: le edizioni precedenti NON vanno bene.

2. Ludovico Solima (2018) Management per l'impresa culturale, Carocci (capitoli 1-5)

3. Paniccia P., Cicerchia A., Morelli, G. (2015), “Le imprese creative: dall’approccio per classificazioni ai modelli di management”, in Economia dei Servizi. Mercati, Istituzioni, Management, n. 2, maggio-agosto.


Per ulteriori dettagli, consultare anche la sezione "Materiale Didattico".

MODALITÀ D’ACCERTAMENTO DEI RISULTATI D’APPRENDIMENTO

Per la valutazione delle competenze acquisite dallo studente attraverso il corso e il materiale di studio è previsto un esame orale.

RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI

Gli studenti possono scrivere alla professoressa Cicerchia all'indirizzo annalisa.cicerchia@uniroma2.it.


REGOLAMENTO DELL'ESAME

1. Possono sostenere l'esame solo coloro che si saranno iscritti online.

2. La sessione estiva e quella invernale prevedono 2 appelli d'esame. La sessione autunnale un solo appello.
• Gli studenti che non superano l’esame in un appello non possono ripetere l’esame nella stessa sessione, ma devono ripresentarsi ad una sessione successiva.
• Gli studenti che superano l’esame, ma si ritirano, possono ripetere l’esame anche nell’appello immediatamente successivo della stessa sessione.