Login
Autenticazione studente

Accedi per la prima volta a questo portale?
Utilizza il seguente link per attivare il tuo utente e creare la tua password personale.
»  Crea / Recupera Password

Programma

Aggiornato A.A. 2016-2017

AZIONE ORGANIZZATIVA E COMUNICAZIONE

A.a. 2016-2017
Docenti: Maurizio Decastri, Diego Parassole, Carlo Turati

PREREQUISITI

Il corso richiede una conoscenza di base delle principali competenze di management.

OBIETTIVI DEL CORSO E RISULTATI D’APPRENDIMENTO ATTESI

Il corso si propone di:

  • Fornire ai partecipanti un modello operativo di progettazione, azione e sviluppo organizzativo;
  • Sensibilizzare i partecipanti al concetto di Organizational Capability;
  • Permettere ai partecipanti di sperimentare strumenti di autoanalisi e di gestione delle relazioni interpersonali (feed-back, gestione del conflitto, negoziazione, ecc.)


PROGRAMMA DI INSEGNAMENTO

Il corso è diviso in due macro-blocchi

  1. azione organizzativa (sessioni 1, 2, 5, 6, 9)
  2. comunicazione e relazione (sessioni 3, 4, 7, 8, 10)

Nel primo blocco verranno analizzate le principali variabili di progettazione organizzativa; mentre nel secondo I partecipanti sperimenteranno tecniche di autocontrollo e di controllo della relazione interpersonale

AZIONE ORGANIZZATIVA (Carlo Turati)

 

Giorno

Argomento

Riferimenti bibliografici

1

10-4-17

I fabbisogni organizzativi e le variabili di progettazione.

Carlo Turati (A) – cap. 1

Carlo Turati (B) – parte 1

2

11-4-17

Un modello integrato di progettazione organizzativa

Carlo Turati (A) - cap. 3

Carlo Turati (B) - Parte 2

3

15-5-17

Controllo, Autonomia, Collaborazione

I sostituti della gerarchia e la semplificazione

C. Turari (A) - capp. 4 5, 6

Adler et al. Costruire l’impresa collaborativa

Y. Bankler, Il gene dell’altruismo

Keidel, Rethinking Organizational Design

4

16-5-17

Controllo, Autonomia e Collaborazione: connessione e fiducia

C. Turati (A) - cap. 8

G. Hamel, Prima licenziamo tutti i manager

5

29-5-17

Presentazione progetti e Prova d’esame

 

 

COMUNICAZIONE (Diego Parassole)

 

 

Giorno

Argomento

Riferimenti bibliografici

1

8-5-2017

Meccanismi base di funzionamento del cervello.

Come il corpo influenza la mente.

Come la mente influenza il comportamento.

D. Kaheman, Pensieri lenti e pensieri veloci, introduzioine e capitoli 1,2 e 3.

A. Cuddy il potere emotivo dei gesti

Capitolo 1 e 3

2

9-5-2017

Pensieri emozioni sentimenti.

A cosa servono le emozioni.

Tecniche di gestione delle emozioni.

Amy Cuddy il potere emotivo dei gesti.

Capitolo 5, 6 e 7

3

22-5-2017

Tecniche di gestione dello stress

Jon Kabat-Zinn, Vivere momento per momento ed Corbaccio capitolo Stress pag da 321 a 363.

4

23-5-2017

Tecniche di comunicazione, feedback e relazione

Amy Cuddy il potere emotivo dei gesti.

Capitolo 9 e 11


 

5

30-5-2017

Presentazione progetti e Prova d’esame

 

 

 

METODI DIDATTICI

Il corso prevede la combinazione di più soluzioni didattiche (lezioni frontali, casi, esercitazioni, lavoro di gruppo, sperimentazione)

PROGETTI DI RICERCA

La valutazione finale include la presentazione di un progetto di ricerca.

Frequentanti

Gli studenti frequentanti dovranno produrre un progetto di ricerca di gruppo su tematiche di innovazione organizzativa e/o di comunicazione. Tale progetto dovrà essere proposto per approvazione ai docenti e presentato sia in forma di relazione, sia di vera e propria esposizione in forma TED (15 minuti massimo). Il progetto di ricerca ha come oggetto casi e modelli innovativi di organizzazione e  può essere declinato con la massima libertà: video, paper, multimedialità, riferimenti a film, serie tv, ecc.

Alcune fonti da cui partire:


http://www.managementexchange.com/feature/m-prize-winners
https://www.fastcompany.com/
https://www.forbes.com/sites/stevedenning/2011/07/08/the-five-big-surprises-of-radical-management/#172c1545d98a
http://www.stevedenning.com/radical-management/default.aspx
https://www.forbes.com/sites/stevedenning/#4caf783f1b2d
 

Non frequentanti

Gli studenti frequentanti dovranno produrre un progetto di ricerca di gruppo su tematiche di innovazione organizzativa e/o di comunicazione. Tale progetto dovrà essere proposto per approvazione ai docenti e presentato in forma di relazione scritta.

 

TESTI DI RIFERIMENTO

Frequentanti

Per gli studenti frequentanti (obbligo di frequenza ≥ 80% monte ore complessivo) i testi di riferimento sono quelli indicati nella colonna ‘Materiali di riferimento’ nella sezione PROGRAMMA.

  • Carlo Turati (A) - C. Turati, L’organizzazione semplice, 1998, EGEA
  • Carlo Turati (B) - C. Turati, Materiali di progettazione.

ps: tutti i materiali della sezione INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA saranno resi disponibili in formato digitale
 

Non frequentanti

Per gli studenti non frequentanti e per tutti coloro che sosterranno l’esame al di fuori del preappello i materiali di studio sono i seguenti:

  • Carlo Turati, L’organizzazione semplice, EGEA, 1998
  • Amy Cuddy, Il potere emotivo dei gesti, Sperling & Kupfer, 2016
  • Daniel Kanheman, Pensieri lenti, pensieri veloci, Mondadori, 2012

Altri materiali di approfondimento

Innovazione organizzativa

  • J. Riddestrale, M.Wilcox, Re-energizing the Corporation, Wiley, 2008
  • D.Pink, Drive, Etas, 2009
  • D. Heath e C. Heath, Switch, Rizzoli, 2011
  • Steve Denning, The Leader's Guide to Radical Management, Jossey Bass, 2010
  • Tom Peters, Liberation Management, Sperling & Kupfer, 1995
  • Tahler e Sustein, Nudge, Feltrinelli, 2009

Comunicazione organizzativa

  • Daniel Kahneman, Pensieri lenti e veloci, Mondadori, 2012
  • Daniel J. Siegel, Mindsight, Raffaello Cortina editore, 2010
  • Jon Kabat-Zinn, Vivere momento per momento (nuova edizione), Corbaccio 2016
  • Marshall Goldsmith, Mark Reiter, Ciò che ti ha portato qui non ti farà andare avanti, Tea libri, 2008
  • John Whitmore, Coaching, Alessio Roberti Editore, 2016
  • Paul Watzlawick, J.H.Beavin, D.D. Jackson, Pragmatica della comunicazione umana, Astrolabio Ubaldini, 1971

REGOLAMENTO D’ ESAME

Frequentanti

Il voto finale per i frequentanti è dato dalla somma delle seguenti componenti:

  • Prova scritta finale:    50%
  • Progetto di ricerca di gruppo    40%
  • Contributo d’aula    10%

La prova scritta finale prevede una combinazione di multiple choice, esercizi e minicasi. Il tema dei progetti di ricerca di gruppo sarà definito durante il corso.

La presentazione dei progetti è prevista per l’ultima sessione di corso e prevede la formula TED (max 18 minuti per presentazione). La valutazione del progetto terrà conto in egual misura della qualità del contenuto e dell’efficacia della presentazione.

La prova scritta per i frequentanti si terrà il giorno 30.5.2017, salvo diversa indicazione in aula.


Non frequentanti

  • Prova scritta     60%
  • Progetto di ricerca individuale  40%

Il progetto di ricerca individuale verterà su temi indicati dai docenti in bacheca elettronica

RICEVIMENTO

Carlo Turati - via Skype e solo su appuntamento: carloturati1958