Login

MICROECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI

Programma

EN IT

Aggiornato A.A. 2018-2019

PROGRAMMA PROVVISORIO

1) Economia dell'incertezza
a) Richiami di microeconomia utili per il corso;
b) Avversione al rischio;
c) Funzione di utilità attesa;
d) SMS;
e) Domanda di assicurazione;
f) Pareto efficienza;
g) Mercati completi e Titoli Arrow-Debreu;
h) Scelta e scambio in condizioni di incertezza.

2) Economia dell'informazione
a) Asimmetrie informative, moral hazard, comportamenti opportunistici, selezione avversa;
b) Teoria dei contratti (completi/incompleti), regole, clausole e incentivi contrattuali, ecc.;
c) Approfondimenti sui seguenti temi: modello principale agente, costi di agenzia, pecking order theory, screening e signaling, microcredito, under/over investment e ruolo degli intermediari del credito.

Applicazioni pratiche: analisi empiriche di alcune delle teorie esaminate con utilizzo di dati.

Letture consigliate
E. Barucci - Teoria dei mercati finanziari, ed. Il Mulino, Bologna
A. Nicita e V. Scoppa - Economia dei contratti, ed. Carocci editore, Roma
E. Saltari - Introduzione all'economia finanziaria, ed. NIS, Roma

Materiale fornito dal docente

Per una buona preparazione per l’esame è indicato lo studio delle seguenti parti
- Cap. 2 (escluso par. 2.5), Cap. 3, Cap. 4 (esclusi par. 4.3 e 4.4.3) e Cap. 6 (esclusi par. 6.4 e 6.5) del testo di Saltari
- Cap. 1, Cap. 2 (escluso par. 2.5) e Cap. 5 del testo di Nicita e Scoppa
- Dispense A e B 

Obiettivi del corso

Utilizzo degli strumenti base della microeconomia per l’analisi del funzionamento dei mercati finanziari e per le scelte in condizioni di incertezza.
Approfondire la conoscenza della teoria finanziaria e delle principali criticità dei mercato finanziari (es. asimmetrie informative, relazione principale – agente, comportamenti opportunistici) che possono determinare dei fallimenti del mercato e il non corretto funzionamento dello stesso.
Conoscere le principali problematiche che si incontrano nelle operazioni di raccolta/concessione di capitali e stipula dei contratti finanziari.
Acquisire padronanza con alcuni concetti chiave della teoria finanziaria come l’utilità attesa, l’avversione al rischio ecc.