Assicurazione della qualità

Organizzazione della AQ a livello di corso di studio

 Il Corso di studio concorre alla realizzazione del progetto di Assicurazione della Qualità per la
formazione, nel rispetto dei principi degli “Standard e Linee Guida per l'Assicurazione della Qualità
nello spazio europeo dell'istruzione superiore” ENQA 2005 (European Network for Quality
Assurance), in coerenza con gli indirizzi di AQ di Ateneo.

Il CdS di Economia dei mercati e degli intermediari finanziari afferisce al Dipartimento di Economia e Finanza, che ne assume la responsabilità e gli oneri di gestione.

I referenti per la Qualità del Dipartimento sono: La Prof.ssa Eloisa Campioni per la Ricerca e la terza missione, il Prof. Simone Borra. Essi garantiscono il collegamento tra la Commissione Paritetica e i Gruppi di Riesame dei CdS afferenti al Dipartimento e svolgono la funzione di interfaccia verso il Presidio di Qualità e il Nucleo di Valutazione.

Attori del processo di AQ:
• Il Gruppo di Gestione AQ è presieduto dal Coordinatore del Corso, Prof. Giovanni Trovato, che svolge il ruolo di Responsabile per la Qualità. Gli altri membri del Gruppo sono:
-Prof. Gianni Nicolini ( Docente del Cds),
- Dott.ssa Germana Vatta (Tecnico Amministrativo del Dipartimento DEF, con funzioni di
supporto).

Il gruppo di AQ garantisce il proprio ausilio al Coordinatore del CdS nella preparazione dei testi e dell’elaborazione dei dati da inserire nella Scheda Unica Annuale (SUA) di CdS, svolgendo monitoraggio dei dati relativi ai corsi di studio (attività didattiche e servizi di supporto), analizzando i rapporti di riesame (SM e RRC) e verificando che venga data attuazione alle azioni di miglioramento indicate.
Il Gruppo di Gestione per l’AQ svolge le seguenti azioni di autovalutazione:
• verifica della domanda di formazione;
• verifica degli obiettivi specifici del corso e della loro coerenza con gli obiettivi qualificanti della classe e i fabbisogni del mondo del lavoro;
• verifica degli sbocchi occupazionali e della loro coerenza con gli obiettivi qualificanti della classe e del corso e i fabbisogni del mondo del lavoro e analisi dell’efficacia esterna del CdS;
• analisi dei risultati delle rilevazioni delle opinioni degli studenti;
• verifica dei risultati di apprendimento attesi;
• monitoraggio dell’adeguatezza delle infrastrutture e dei servizi agli studenti.


• Il Gruppo di Riesame è presieduto dal Coordinatore del Corso, Prof. Giovanni Trovato, che svolge il ruolo di Responsabile per la Qualità. Gli altri membri del Gruppo sono:
Dott. Nicola Amendola (Docente del CdS ),
Prof.ssa Marianna Brunetti (Docente del Cds),
Dott.ssa Germana Vatta (Tecnico Amministrativo del Dipartimento DEF, con funzioni di
supporto),
Studente Clemif Magistrale (da nominare).

I membri del Gruppo di Riesame sono stati nominati dal consiglio di dipartimento DEF in data 19
aprile 2016. Sono poi stati modificati dai consiglioiDEF del 14/02/2017 e del 9/10/2018. Inoltre si è provveduto a ripartire tra i membri specifici compiti, in particolare, sono stati identificati i soggetti incaricati di esaminare le richieste del rapporto e di reperire i dati e le informazioni necessari all'analisi:
- Giovanni Trovato, esame della sezione A1 - L'INGRESSO, IL PERCORSO, L'USCITA DAL
CDS;
- Nicola Amendola e studente CLEMIF, esame della sezione A2 – L'ESPERIENZA DELLO
STUDENTE;
- Marianna Brunetti e Rocco Ciciretti, esame della sezione A3 – L'ACCOMPAGNAMENTO AL
MONDO DEL LAVORO.

Il Gruppo di Riesame si riunisce, di norma, almeno ogni tre mesi. Il Gruppo di Riesame redige la redazione del Rapporto di Riesame Ciclico (RRC) e la Scheda di Monitoraggio del CdS. Il Gruppo di Riesame individua gli interventi migliorativi, segnalandone il responsabile e precisandone le scadenze temporali e gli indicatori che permettono di verificarne il grado di attuazione.
Il Gruppo di Riesame verifica l'avvenuto raggiungimento degli obiettivi perseguiti o individua le eventuali motivazioni di un mancato o parziale raggiungimento. Attraverso il Rapporto di Riesame, il CdS informa Nucleo e PQA.

Questionario per studenti frequentanti

Gli studenti sono coinvolti nella compilazione dei questionari sulla valutazione della qualità della didattica. Questo è un momento molto importante che deve essere promosso e incentivato da tutti i docenti. La procedura è legata alla prenotazione dell'esame on-line. Il sistema informatico è predisposto per mantenere assolutamente anonimo il questionario.

La valutazione della didattica da parte degli studenti avviene con modalità online e si applica a tutti gli insegnamenti dei Corsi di Studio disciplinati ai sensi del D.M. 509/1999 e del D.M. 270/2004. La procedura online intende rendere più facile ed accessibile la valutazione della didattica da parte degli studenti frequentanti, con l’obiettivo di aumentare, in modo considerevole, il numero dei questionari compilati rispetto al sistema cartaceo.

La rilevazione della qualità della didattica fornisce agli studenti un mezzo istituzionalizzato per esprimere le loro opinioni nei confronti della qualità dell’attività didattica sotto diversi aspetti. Le opinioni degli studenti contribuiscono a migliorare la didattica in quanto i risultati della rilevazione  vengono consegnati, oltre che al titolare dell’insegnamento, anche al Rettore e agli altri organi di governo dell’Ateneo, ai Coordinatori dei Corsi, alle Commissioni Paritetiche Docenti Studenti, ai Gruppi del Riesame dei singoli Corsi di Studio e al Nucleo di Valutazione di Ateneo.

Si chiede pertanto agli studenti la massima partecipazione, nella consapevolezza che i questionari compilati saranno accuratamente analizzati. L’auspicio è che queste informazioni vengano usate dai singoli docenti e dai responsabili dell’attività didattica per individuare strategie di miglioramento della qualità degli insegnamenti.

Commissione Paritetica di macroarea

COMMISSIONE PARITETICA
Composizione: La Commissione paritetica docenti-studenti di Facoltà (o di Dipartimento) deve essere composta:
- 4 professori di ruolo e ricercatori, eletti dalla Giunta e scelti tra i professori di ruolo e ricercatori afferenti alla Facoltà (del Dipartimento)
- 4 rappresentanti degli studenti, eletti da tutti gli studenti in regola con l’iscrizione ai corsi di laurea, di laurea magistrale e di dottorato di ricerca della macroarea e scelti tra gli studenti che non abbiano superato il primo anno di fuori corso ai corsi di laurea, di laurea magistrale e di dottorato di ricerca della macroarea.
I professori di ruolo e i ricercatori durano in carica tre anni accademici; i rappresentanti degli studenti durano in carica due anni accademici e possono essere rieletti per una sola volta.

La commissione paritetica della Macroarea di Economia risulta essere così composta per il triennio 2016/2019:

Componente Docenti:
Prof. Alessio D'Amato (presidente), Prof.ssa Mariangela Zoli per il Dipartimento di Economia e Finanza
Dott.ssa Anna Maria Battisti e Dott.ssa Angela D'Orazio per il Dipartimento di Management e Diritto

Componente studentesca:
I sig.ri Alessio Sparaciari, Emiljano Masha, Mikhail Kourenkov, Sara Scollo

 
Compiti e funzioni: La CP è competente:
•a svolgere attività di monitoraggio dell’offerta formativa e della qualità della didattica nonché dell’attività di servizio agli studenti da parte dei professori e dei ricercatori;
•ad individuare indicatori per la valutazione dei risultati delle stesse;
•a formulare pareri sull’attivazione e la soppressione di corsi di studio. [L.240/10, Art.2, g)].
Redige annualmente una relazione relativa ai primi due punti.
Il Documento finale ANVUR attribuisce anche una attività divulgativa delle politiche di qualità nei confronti degli studenti [Doc. Finale AVA, B.2.3.2] Relazione annuale: [Allegato V del Documento finale AVA dell’ANVUR].
Ogni Commissione Paritetica attingendo dalla scheda SUA-CdS e dalla rilevazione dell’opinione degli studenti frequentanti e da altri documenti istituzionali valuta se:
a. il progetto del Corso di Studio mantenga la dovuta attenzione alle funzioni e competenze richieste dalle prospettive occupazionali e di sviluppo personale e professionale, individuate tenuto conto delle esigenze del sistema economico e produttivo;
b. i risultati di apprendimento attesi siano efficaci in relazione alle funzioni e competenze di riferimento;
c. l’attività didattica dei docenti, i metodi di trasmissione delle conoscenze e delle abilità, i materiali e gli ausili didattici, i laboratori, le aule, le attrezzature, siano efficaci per raggiungere gli obiettivi di apprendimento al livello desiderato;
d. i metodi di esame consentano di accertare correttamente i risultati ottenuti in relazione ai risultati di apprendimento attesi;
e. al Riesame annuale conseguano efficaci interventi correttivi sui Corsi di Studio negli anni successivi;
f. i questionari relativi alla soddisfazione degli studenti siano efficacemente gestiti, analizzati, utilizzati;
g. l’istituzione universitaria renda effettivamente disponibili al pubblico, mediante una pubblicazione regolare e accessibile delle parti pubbliche della SUA-CdS, informazioni aggiornate, imparziali, obiettive, quantitative e qualitative, su ciascun Corso di Studio offerto.

consulta i lavori della commissione qui