Login
Autenticazione studente

Accedi per la prima volta a questo portale?
Utilizza il seguente link per attivare il tuo utente e creare la tua password personale.
»  Crea / Recupera Password

Programma

Aggiornato A.A. 2021-2022

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso mira a fornire un quadro di riferimento generale sullo sviluppo delle logiche di Responsabilità e Rendicontazione Sociale nelle imprese, nelle amministrazioni pubbliche e nelle organizzazioni non profit.

I principali temi trattati sono l'evoluzione delle logiche di CSR e lo sviluppo di logiche di Creazione di Valore Condiviso (CVC), la gestione degli stakeholder, i sistemi di social reporting ed i principali standard, il collegamento tra CSR e Marketing (CRM)/acquisti/logistica/gestione del personale/strategia.

Uno specifico focus è dedicato al tema dello Sviluppo Sostenibile (Agenda 2030) e alle principali tendenze/emergenze in atto a livello internazionale e nazionale, evidenziando:

  • come i diversi attori pubblici (PA e Università, in ottica Terza Missione) e privati (aziende for profit e non profit, cittadini, studenti,..) hanno affrontato/stanno affrontando la situazione di emergenza sanitaria (Covid-19), ambientale, sociale ed economica;
  • il ruolo che ciascun attore dovrebbe ricoprire per contribuire ad una ripartenza di tipo "trasformativo", in grado di fare un passo in avanti in tema di Sviluppo Sostenibile e di stimolare una nuova ondata di innovazione e di crescita sul territorio (PNRR).

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Al termine del corso, strutturato in lezioni teoriche, testimonianze, seminari di approfondimento, case study e laboratori, i Partecipanti conosceranno e saranno in grado di comprendere e analizzare:

  • i soggetti pubblici e privati attivi in tema di Sviluppo Sostenibile
  • le logiche di responsabilità sociale e sviluppo sostenibile nei diversi settori e contesti
  • la relativa normativa nazionale ed europea, l'evoluzione storica e le tendenze in atto
  • le buone pratiche di CSR/CVC definite dalle organizzazioni sul panorama nazionale e internazionale
  • le competenze delle nuove figure professionali (CSR Manager, Disability Manager, Environmental Manager, Energy Manager, Mobility Manager, ...)
  • gli strumenti e le modalità di rendicontazione e le tecniche di coinvolgimento degli stakeholder.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE

Al termine del corso i Partecipanti saranno in grado di comprendere l'importanza delle logiche di CSR nelle scelte strategiche e nelle attività d'azienda e della collaborazione tra diversi settori e soggetti per lo sviluppo sostenibile; sapranno inoltre interpretare le tendenze in atto e cogliere i bisogni e le opportunità provenienti dal mondo esterno, assumendo un atteggiamento propositivo e proattivo in tema di sviluppo sostenibile, sia come cittadini-studenti responsabili, che come futuri CSR manager, o imprenditori (il corso mira a stimolare l’autoimprenditorialità), in linea con gli SDGs dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

 

AUTONOMIA DI GIUDIZIO

Durante il corso, il Partecipante sarà stimolato a:

  • comprendere ed individuare bisogni specifici dell’organizzazione/territorio
  • ricercare delle soluzioni innovative e sostenibili
  • valutare gli impatti e le ricadute (positive e negative) sull'ambiente e sulla società nel suo complesso prodotti dalle soluzioni individuate
  • formulare giudizi personali sulle soluzioni alternative al fine di massimizzare i benefici sociali, ambientali ed economici (in linea con i concetti di CVC e sviluppo sostenibile).

 

ABILITÀ COMUNICATIVE

La metodologia laboratoriale adottata all'interno del corso ha l'obiettivo di:

  • promuovere l'ascolto, il dialogo e la partecipazione attiva degli studenti
  • stimolare le soft skills
  • individuare e valorizzare i singoli talenti dei Partecipanti

Durante le lezioni laboratoriali i partecipanti apprenderanno inoltre le tecniche di presentazione e pitch.

 

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO

Al termine del corso il Partecipante sarà in grado di comprendere e analizzare criticamente pubblicazioni scientifiche e divulgative (compresi i documenti attraverso i quali vengono rappresentati i risultati sociali agli stakeholder, quali Bilanci Sociali/Report di sostenibilità) sui temi oggetto del corso; saprà inoltre selezionare e correlare argomenti quali la Responsabilità e Rendicontazione  Sociale, lo Sviluppo Sostenibile, la Terza Missione, la Creazione di Valore Condiviso, l’Innovazione Sociale.

 

PROGRAMMA 

Lez 1

Presentazione obiettivi, contenuti e struttura del corso.

Inquadramento del corso nel percorso formativo sui temi dello Sviluppo Sostenibile.

Presentazione lavori di gruppo e dell’elearning ASVIS.

 

Lez 2

Tendenze in atto.

Sviluppo Sostenibile, Agenda 2030 e SDGs.

L’impatto del Covid-19 sugli SDGs dell’Agenda 2030.

PNRR e Agenda 2030.

 

Lez 3

Focus SDGs e Target Agenda 2030

 

Lez 4

Collaborare per lo Sviluppo Sostenibile: il Modello Quintupla Elica (SDG 17).

Il ruolo delle Università. La RUS e la Terza Missione delle Università (SDG 4).

Il ruolo della Società Civile e il Consumo Responsabile (SDG12).

 

Lez 5

Il ruolo della PA. “Istituzioni forti e collaborative” per il programma d’azione Agenda 2030 e la competitirvità del Paese (SDG 16).

Il ruolo del settore non profit

 

Lez 6

Responsabilità e rendicontazione sociale nelle differenti tipologie di aziende (imprese for profit, organizzazioni non profit, amministrazioni pubbliche).

Le forme della rendicontazione sociale.

La Direttiva UE 95/2014 e il D.lgs 254/2016.

I Check Lavori di Gruppo

 

Lez 7

Il ruolo delle Aziende private for profit per lo Sviluppo Sostenibile (SDG12)

L’evoluzione storica degli approcci alla CSR negli studi economico aziendali e manageriali: dalla CSR alle logiche di GCC.

Costi e benefici della CSR

 

Lez 8

Il ruolo delle Aziende private for profit per lo Sviluppo Sostenibile (SDG12)

Creazione di Valore Condiviso, Open Innovability, Reverse Innovation

CSR, crisi economica, sanitaria e sociale e competitività delle imprese: la CVC ai tempi del Covid -19

Laboratorio 1 - II Check Lavori di Gruppo

 

Lez 9

L’integrazione delle logiche di CSR nella strategia di impresa: il Modello a Stadi della CSR

B Corp/Benefit Corporation.

Sostenibilità: quali professioni per il futuro?

 

Lez 10

Teoria degli stakeholder e stakeholder management.

 

Lez 11

Le azioni di marketing e la comunicazione sociale a supporto della CSR.

Il Cause Related Marketing. Il caso Acqua for Life.

Laboratorio 2  - III Check Lavori di Gruppo

 

Lez 12

Teoria degli stakeholder e stakeholder management. Esercitazione STK

 

Lez 13

Principali standard di riferimento per lo sviluppo di processi di responsabilità e rendicontazione sociale (AA1000, SA8000, GBS, GRI, ISO 14001, Regolamento EMAS, ISO 26000). Il quadro di riferimento.

Focus GRI standard e Report integrato.

 

Lez 14

La rendicontazione sociale nelle università: stato dell’arte e prospettive future.

Le nuove frontiere della rendicontazione: il Web Reporting.

Laboratorio 3 - IV Check lavori di Gruppo

 

Lez 15

La rendicontazione sociale nelle università: il caso virtuoso dell’Ateneo “Tor Vergata”.

 

Lez 16

Testimonianze aziendali

 

Lez 17

Casi - Discussione lavori gruppi di ricerca

Laboratorio 4 - Parte I

 

Lez 18

Casi - Discussione lavori gruppi di ricerca

Laboratorio 4 – Parte II

 

METODI DI DIDATTICA:

La metodologia della didattica prevede la combinazione di più modelli: lezioni frontali, testimonianze di esperti provenienti dal settore pubblico e privato, for profit e non profit, partecipazione ad iniziative pubbliche (seminari/workshop), esercitazioni, simulazioni, esperienze di laboratorio, lavoro di gruppo, analisi di casi, eventuale partecipazione a/organizzazione di eventi sostenibili.

La presentazione e discussione, a fine corso, dei Lavori di gruppo (in stretto collegamento con il percorso extraformativo (6 CFU) - “Laboratori Nuova Economia - Prepararsi al Futuro” https://economia.uniroma2.it/cal/1741/laboratori-nuova-economia-progettare-e-innovare-in-modo-sostenibile-viii-edizione-a-a-2021-2022-6-cfu#.YXgKqZ5BzIU).

Il lavoro di gruppo è facoltativo ma fortemente consigliato e concorre alla valutazione finale (può portare all’attribuzione di punti bonus).

La frequenza al corso è facoltativa, ma consigliata.

MATERIALE DIDATTICO:

Testo: Fiorani G., Jannelli R., Meneguzzo M., CSR 2.0 proattiva e sostenibile, Egea, 2012 (capitoli segnalati).

Gli appunti delle lezioni e TUTTI i materiali (articoli, slide e dispense) messi a disposizione degli studenti attraverso il sito del corso/la piattaforma Teams.

Per il dettaglio dei materiali da studiare si consiglia di consultare il Syllabus del corso caricato tra i materiali del corso (Microsoft Teams).