Facoltà di Economia

Lucia LeonelliProf.ssa Lucia Leonelli
Preside della Facoltà

La Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" è un centro di formazione e di ricerca di eccellenza, riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, ed è costituito da due dipartimenti: Economia e Finanza e Management e Diritto.

Continua a leggere la presentazione della Facoltà


La Facoltà di Economia è costituita dai dipartimenti:

Dipartimento di Economia e Finanza

Prof. Vincenzo Atella
Direttore

Dipartimento di Management e Diritto

Prof. Alessandro Mechelli
Direttore

Iscrizioni e Trasferimenti

In questa sezione trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per accedere alla nostra offerta formativa (bandi, test di ammissione, borse di studio, residenze e alloggi...)
Il tuo futuro comicia da qui!

Terza Missione

La Facoltà di Economia, da sempre impegnata a favore della crescita del tessuto socioeconomico italiano e nella cooperazione internazionale, declina la sua Terza missione impegnandosi in una ricerca di eccellenza utile a fini produttivi, capace di contribuire all’avanzamento della conoscenza, dei saperi culturali, scientifici e tecnologici atti a migliorare il benessere della società, attraverso una formazione di qualità, la creazione di partnership istituzionali e progetti con le imprese e per il territorio, il supporto della proprietà intellettuale e dell’imprenditorialità, il placement dei propri laureati, la promozione di iniziative volte a garantire sviluppo sostenibile, innovazione sociale, civic engagement e resilienza.

Scopri di più...

5G Italy 2020: Gustavo Piga e Luigi Paganetto spiegano le sfide della rete 5G e le potenzialità per Next Generation EU

A Economia spiegata

5G, Next Generation EU e ripresa: quali scenari per l’Italia, come fare investimenti e creare valore grazie alle potenzialità offerte dalla rete 5G? Questi i temi al centro degli interventi del Prof. Gustavo Piga del Dipartimento di Economia e Finanza e del Prof. Luigi Paganetto, Presidente della Fondazione FUET e Vicepresidente CDP, in occasione della terza edizione della conferenza internazionale 5G Italy, quest’anno focalizzata sulle opportunità offerte dalla rete 5G nel fornire la connettività necessaria ad una trasformazione digitale dell’Italia e nel favorire progetti innovativi per la ripartenza del Paese.

 

Promossa dal CNIT-Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni, sotto la direzione del Prof. Nicola Blefari Melazzi dell’Università di Roma “Tor Vergata”, la 5G Italy 2020 si è svolta in modalità online dal 1 al 3 dicembre, in collaborazione con il CNR.

Dopo la prima edizione dedicata alle “Sperimentazioni” e la seconda alle “Possibili applicazioni”, il terzo appuntamento 2020 (https://www.5gitaly.eu/2020/) si è concentrato sulla “Realizzazione” della rete 5G: "È infatti tempo - ha spiegato il Direttore Prof. Blefari Melazzi - di concentrarsi sugli aspetti realizzativi di questa fondamentale infrastruttura. Sul mercato sono ormai presenti telefoni 5G, sia Android sia Apple iOS, contribuendo al superamento di un sentimento negativo verso le radiazioni elettromagnetiche; queste, ricordiamo, possono diminuire nei loro valori massimi e medi e di soglie legali, aumentando il numero di siti di antenne e quindi di celle. Rimane ora da implementare la rete in tutte le sue componenti. Alla luce dell’emergenza sanitaria in corso e della necessità di rilancio dell’economia italiana, [...] un’opportunità di crescita legata alla nostra capacità di produrre progetti innovativi e di realizzare nuovi servizi abilitanti e applicazioni".

Quest’anno arricchito da una serie di Keynote Speech and Invited Talk su temi specifici a cura dei massimi esperti internazionali sul 5G, l’evento - gratuito e aperto a tutti - rappresenta oramai un appuntamento fisso e un'opportunità di confronto tra istituzioni e comunità per comprendere evoluzioni, sfide e potenzialità della rete 5G.

Ne è dimostrazione la grande partecipazione dell'edizione 2020: oltre 2700 gli iscritti che hanno seguito i 3 giorni dei lavori e oltre 80 gli speaker che hanno contribuito al successo dell'iniziativa dall’Italia e dall’estero, assieme a rappresentanti del Governo, delle autorità regolatorie, accanto ai Ceo delle principali aziende italiane e di virtuose PMI in rappresentanza del tessuto produttivo del Paese.

 


(A cura dell'Ufficio Public engagement Economia)

 

Per saperne di più:

 


√ Vedi la Sezione 

√ Consulta la Sezione