Facoltà di Economia

Lucia LeonelliProf.ssa Lucia Leonelli
Preside della Facoltà

La Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" è un centro di formazione e di ricerca di eccellenza, riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, ed è costituito da due dipartimenti: Economia e Finanza e Management e Diritto.

Continua a leggere la presentazione della Facoltà


La Facoltà di Economia è costituita dai dipartimenti:

Dipartimento di Economia e Finanza

Prof. Vincenzo Atella
Direttore

Dipartimento di Management e Diritto

Prof. Alessandro Mechelli
Direttore

Iscrizioni e Trasferimenti

In questa sezione trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per accedere alla nostra offerta formativa (bandi, test di ammissione, borse di studio, residenze e alloggi...)
Il tuo futuro comicia da qui!

Terza Missione

La Facoltà di Economia, da sempre impegnata a favore della crescita del tessuto socioeconomico italiano e nella cooperazione internazionale, declina la sua Terza missione impegnandosi in una ricerca di eccellenza utile a fini produttivi, capace di contribuire all’avanzamento della conoscenza, dei saperi culturali, scientifici e tecnologici atti a migliorare il benessere della società, attraverso una formazione di qualità, la creazione di partnership istituzionali e progetti con le imprese e per il territorio, il supporto della proprietà intellettuale e dell’imprenditorialità, il placement dei propri laureati, la promozione di iniziative volte a garantire sviluppo sostenibile, innovazione sociale, civic engagement e resilienza.

Scopri di più...

Dieci anni di impegno per "cambiare il mondo": Leonardo Becchetti racconta il percorso con NeXt

Ricerca-Azione, FormAzione, PartecipAzione

 

Mettere al centro le persone e la "ricerca di senso", impegnarsi per il "bene comune", ascoltare, connettere e mobilitare "attori" e “mondi” diversi, promuovere la cultura della sostenibilità sociale e ambientale, far crescere la consapevolezza del valore di scelte economiche "responsabili", diffondere buone pratiche sul territorio e co-progettare iniziative "dal basso": questo il cuore del "voto col portafoglio", lo "strumento per cambiare l’economia" lanciato nel 2011 dal Prof. Leonardo Becchetti con la creazione di NeXt-Nuova Economia Per Tutti, l'Associazione di promozione sociale che riunisce organizzazioni (oggi ben 45 partner), cittadini e imprese.

 

A dieci anni dalla nascita dell'Associazione, è stato proprio il co-fondatore Prof. Becchetti a raccontare nella nota di Background con cui ha introdotto i lavori del Comitato Tecnico Scientifico-CTS di NeXt per la riunione del 17 dicembre 2021 l'esperienza di impegno, il "lavoro di squadra" e le tappe (passate e future) del cammino intrapreso per promuovere idee e azioni per una nuova economia, più sostenibile, più inclusiva, più giusta, più resiliente: "Dieci anni fa, quando siamo nati, ci siamo dati l’obiettivo più bello, alto e ambizioso: quello di cambiare il mondo, promuovere dignità del lavoro e sostenibilità ambientale e, nel farlo, dare massima soddisfazione e ricchezza di senso alla nostra vita e a quella di tutti, che è fatta soprattutto di generatività, combattendo la povertà di senso del vivere. Oggi quell’obiettivo è diventato assoluta priorità [...] se vogliamo salvare il nostro mondo dai diversi mali globali che ci assillano (emergenza climatica, pandemie, povertà e diseguaglianze che alimentano ingenti flussi migratori, epidemia di morti per disperazione raccontata dal Nobel Deaton negli USA). Abbiamo identificato leva, simbolo e chiave di quel cambiamento nel voto col portafoglio [...].

Ci siamo detti che se le decisioni si fanno sui mercati, e i mercati sono domanda e offerta, noi siamo la domanda e abbiamo in mano un potere enorme per cambiare le cose se votiamo ogni volta che consumiamo e risparmiamo premiando le aziende leader nella sostenibilità. Se tutti i cittadini da domani lo facessero le cose cambierebbero subito [...]. Per dare più forza al cambiamento, inoltre, abbiamo compreso la necessità di costruire alleanze per il bene comune tra cittadini, buone pratiche di enti di terzo settore, imprese, amministrazioni locali responsabili identificate con i nostri percorsi di autovalutazione partecipata [...]".

Al termine della riunione del CTS, NeXt ha organizzato presso il MAXXI di Roma l'evento "Generation NeXt: 10 anni di Nuova Economia", trasmesso in live streaming, aperto a tutti e dedicato ad una riflessione su risultati raggiunti e nuovi traguardi della Rete (vedi Programma). 

Al termine delle sessioni di lavoro, coordinate dal Direttore generale di NeXt Luca Raffaele, si è svolto il Panel "La Nuova Economia nelle istituzioni" moderato dal Prof. Leonardo Becchetti, che ha visto la partecipazione del Prof. Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili.

Intervistato dal Prof. Becchetti, il Prof. Giovannini ha illustrato l'impegno in direzione di una "sostenibilità non astratta" intrapresa con il Dicastero guidato dal febbraio 2021, attenta ai criteri dell'Agenda 2030, citando in particolare la forza di un approccio "a quattro mani" e l'importanza della co-progettazione con la società civile, dell'interazione costruttiva tra le istituzioni per la promozione di un nuovo modello di sviluppo, come nel caso della preziosa esperienza di ASviS e NeXt.

 

 

(A cura dell'Ufficio Public engagement Economia)

 

Per saperne di più:

 

Principali Notizie Pe-Economia correlate:

 


Vedi Highlights Sezione Ricerca-Azione, FormAzione 

 

Consulta la Sezione Iniziative PE-Economia